NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Master, Lo Muzio seconda a Terni

Secondo gradino del podio per Gabriella Lo Muzio a Terni nella quarta prova stagionale del circuito Master: la sciabolatrice del Circolo Schermistico Dauno, impegnata nella categoria M2, ha chiuso la fase a gironi al comando fruendo così di un bye; poi in semifinale ha regolato nettamente Federica Puccinelli dell’Accademia Lame Romane per 10-2 ma in finale si è arresa col punteggio di 10-8 a Costanza Drigo delle Lame Tricolori. Terza nel fioretto femminile per Laura Lotti che nella categoria M0 supera 10-6 Federica Ingenito del Giulio Verne Roma ma in semifinale cede per 10-3 a Martina Pregnolato delle Lame Gialloblu; per Laura Lotti anche un sesto posto nella spada. Si fermano ai piedi del podio Stefania Saponaro del Daunia Fencing Club, quinta nella sciabola M1, e Carlo Nicastro del Circolo Schermistico Dauno, sesto nella sciabola M2; nella medesima categoria undicesimo posto per Claudio Cacciapaglia dell’Accademia Scherma Lecce e sedicesimo per l’altro rappresentante del Circolo Schermistico Dauno Luigi Salvatore Ciuffreda. Nelle altre categorie di sciabola si registrano il nono posto di Giuseppe Mongelli (Scherma Trani) nella M0 ed il decimo di Luigi Piserchia (Circolo Schermistico Dauno) nella M1. Il quadro dei risultati dei Master pugliesi a Terni si completa con i piazzamenti dei due spadisti del Club Scherma Taranto Michele Zonno (26° nella M1) e Francesco Gentile (56° nella M2). Dal Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia Matteo Starace un plauso alle nostre salite sul podio in Umbria ed un apprezzamento anche per gli altri portacolori!

Campionati Europei Cadetti e Giovani, convocati Nardella, Mastrullo e Gaetani

Sono state diramate le convocazioni per i componenti della delegazione azzurra che prenderà parte ai Campionati Europei Cadetti e Giovani, in programma a Porec, la vecchia Parenzo, dal 22 febbraio sino al 2 marzo. Dopo l'edizione 2019 ospitata a Foggia, la scherma giovanile europea si ritroverà in Croazia in una location che ha già ospitato diverse rassegne internazionali. Saranno complessivamente 53 gli atleti italiani in gara: in alcuni casi i Commissari d’Arma hanno scelto di convocare degli atleti solo per la gara individuale ed altri solo per la prova a squadre. Scelte tecniche motivate anche dall'importanza dell'evento quale test in vista delle convocazioni per i Campionati del Mondo Cadetti e Giovani in programma ad aprile a Salt Lake City. Nell’elenco figurano tre nostri beniamini: il campione europeo di sciabola Cadetti Emanuele Nardella del Circolo Schermistico Dauno difenderà il titolo conquistato un anno fa davanti al pubblico amico; con lui, ma nella sola gara a squadre, gareggerà anche il compagno di squadra Marco Mastrullo. Nella spada Giovani sarà in gara Giulio Gaetani, nato a Lecce e cresciuto schermisticamente in Puglia, da anni tesserato con l’Accademia Marchesa di Torino. Nardella scenderà in pedana lunedì 24 febbraio per l’individuale e due giorni più tardi, mercoledì 26 febbraio è atteso dalla prova a squadre assieme a Marco Mastrullo. Le date da segnare sul calendario per quanto riguarda lo spadista Giulio Gaetani sono invece giovedì 27 febbraio per la prova individuale e domenica 1° marzo per quella a squadre. Dal Presidente del della Federscherma Puglia Matteo Starace e da tutta la Puglia un grandissimo in bocca al lupo ai portabandiera pugliesi nella rassegna continentale di Porec!

Dodici pugliesi in gara a Terni per la Quarta Prova Master

Saranno complessivamente dodici le nostre presenze a Terni in occasione della quarta prova del Circuito Nazionale Master prevista in questo fine settimana. Nel fioretto femminile e nella spada femminile gareggia nella M0 Laura Lotti del Club Scherma Taranto; nella spada maschile altri due rappresentanti del Club Scherma Taranto, Michele Zonno (M1) e Francesco Gentile (M2); nella sciabola femminile Stefania Saponaro del Daunia Fencing Club (M1) e Gabriella Lo Muzio del Circolo Schermistico Dauno (M2); nella sciabola maschile si registra infine il maggior numero di presenze con Claudio Cacciapaglia dell’Accademia Scherma Lecce (M2), Giuseppe Mongelli della Scherma Trani (M0), Luigi Piserchia (M1), Luigi Salvatore Ciuffreda e Carlo Nicastro (entrambi M2) del Circolo Schermistico Dauno ed inoltre il foggiano dell’Accademia Musumeci Greco Roma Gaetano Marsico (M0). A tutti i nostri atleti in gara un grande abbraccio dal Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia Matteo Starace che sottolinea con grande soddisfazione la partecipazione sempre crescente e la presenza di nomi nuovi che si affacciano sulla ribalta dei Master !

Foggia, nella Seconda Prova di Qualificazione di Spada vincono Antonio Salatino e Miriana Morciano

Le pedane del Circolo Schermistico Dauno hanno ospitato la seconda prova interregionale di qualificazione per la spada, che ha chiamato a raccolta poco meno di cinquanta atleti provenienti da Puglia, Basilicata e Molise. Nel tabellone maschile si è imposto Antonio Salatino del Club Scherma Taranto che ha battuto in finale Mattia Ghidotti delle Lame Azzurre Brindisi col punteggio di 15-13. Salgono sul terzo gradino podio Lawrence Ferrandina del Club Scherma Bari e Corrado Verdesca delle Lame Azzurre Brindisi. Staccano il pass per la qualificazione anche William Venza del Club Scherma Taranto, Domenico Di Giorgio del Circolo Schermistico Matera in rappresentanza della Basilicata e Vincenzo Santilio del Club Scherma Taranto mentre per il Molise ottiene la qualificazione Samuele Giannelli del TDL Scherma Campobasso che chiude al 18° posto. Nella gara femminile la vittoria arride a Miriana Morciano delle Lame Azzurre Brindisi che fa suo il derby in finale con la compagna di squadra Chiara Maria Maestoso per 15-9. Delle Lame Azzurre anche l’altra atleta qualificata, Chiara Spedicato, che si aggiudica col punteggio di 14-13 lo spareggio con l’altra terza classificata Arianna Saracino del Club Scherma Taranto. Il Presidente Matteo Starace ed I Consiglieri della Federscherma Puglia rivolgono complimenti vivissimi a tutti i qualificati per la Prova Open, dando atto che Antonio Salatino partecipa alle attività di Formazione Tecnici e Preparazione mentale degli Atleti nell’ambito del Progetto RMA SPORT coordinato dal dottor Angelo Donadeo.

Seconda Prova di Qualificazione di Spada a Foggia

Una settimana dopo aver ospitato la seconda prova interregionale di qualificazione al Gran Premio Giovanissimi il Circolo Schermistico Dauno ospita la seconda prova di qualificazione per la spada: saranno circa 50 i protagonisti nei due tabelloni dell’arma non convenzionale. Si comincia alle 9.30 con la prova maschile che vede ai nastri di partenza Ermanno Arcamone dell’Accademia Scherma Bari, Luigi Anastasia, Giammaria Biffi, Spiridione De Martino, Lawrence Ferrandina, Francesco Filacaro, Domenico Palombella e Filippo Scialanga del Club Scherma Bari, Andrea Amodio, Alessandro Demma, Giorgio Lombardi, Karol Elia Maggio e Giacomo Maria Pizzolante del Club Scherma Lecce, Francesco Fazio, Francesco Gentile, Dario Grassi, Kristoffer Illan Mandurrino, Davide Raimondo, Federico Alfonso Rodia, Antonio Salatino, Vincenzo Santilio, William Venza e Michele Zonno del Club Scherma Taranto, Mattia Ghidotti e Corrado Verdesca delle Lame Azzurre Brindisi, Luca Mario Aprile della Virtus Scherma Salento, i lucani Marco Catto e Domenico Di Giorgio del Circolo Schermistico Matera e Samuele Giannelli, Marco Pertinger ed Arnaldo Pica per i molisani della TDL Scherma Campobasso. Alle 11.00 parte la gara femminile con Roberta Azzollini, Giulia Bisceglie, Flavia Foggetti e Saba Maiorano del Club Scherma Bari, Lucrezia Orlando e Chiara Panzera del Club Scherma Lecce, Jasmine Amidei, Maria Chiara Ingrosso, Myriam Lucrezia Lecito, Laura Lotti e Arianna Saracino del Club Scherma Taranto e Sofia Biscosi, Carla Marta De Sicot, Chiara Maria Maestoso, Miriana Morciano, Chiara Spedicato e Liliana Verdesca delle Lame Azzurre Brindisi. In bocca al lupo a tutti i partecipanti!

Sottocategorie

Abbiamo 76 visitatori e nessun utente online

Partner