NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Quattordici pugliesi a Treviso per il Gran Prix Under 14 di fioretto

Saranno poco meno di mille (per l’esattezza 358 nei tabelloni femminili e 588 nelle gare maschili) i protagonisti dei tre giorni di gare in programma a Treviso per la prima prova nazionale Under 14 di fioretto valida per il Gran Prix “Kinder + Sport” ed ultimo evento agonistico del 2018 sul territorio nazionale. Quattordici i nostri in lizza. Venerdì 14 dicembre sarà in pedana Giada Russi delle Lame Azzurre Brindisi tra le Bambine; sabato tocca ad Ilaria Olivieri dell’Accademia Re Manfredi fra le Ragazze, Michelangelo Ottomanelli del Club Scherma Bari tra i Maschietti e Francesco Corsa (Lame Azzurre Brindisi) e Christian Venturini (Circolo Schermistico Dauno) nei Giovanissimi. Il grosso del plotone scenderà in pedana domenica 16 dicembre: per le Giovanissime gareggeranno Federica Di Giorgio delle Lame Azzurre Brindisi, Margherita Amodio, Gloria Di Gennaro e Giorgia Forlenza del Club Scherma Bari; nelle Allieve Lara D’Agnano delle Lame Azzurre Brindisi e Rebecca Maria D’Alonzo del Club Scherma Bari; negli Allievi, per finire, Giammaria Biffi e Mariano Sanò del Club Scherma Bari ed Emanuel Venturini del Circolo Schermistico Dauno. A tutti un grande in bocca al lupo

Ottima riuscita dell’Allenamento Collegiale di Fioretto a Bari

Il 9 dicembre 2018, la Sala d’Armi del Club Scherma Bari ha nuovamente ospitato l’allenamento collegiale di fioretto. Vi hanno aderito, oltre al sodalizio ospitante, il Circolo della Scherma Brindisi, l’Accademia Scherma Re Manfredi, la Virtus Scherma Salento, il Circolo Schermistico Materano, il Corigliano Scherma ed il Club Scherma Cosenza: erano presenti ben 35 atleti delle categorie under 14, oltre a cinque cadetti. Da sottolineare la  collaborazione degli aspiranti arbitri Manuel Molfetta, Niccolò Di Monte e Filippo Scialanga. “E’ ormai un appuntamento ricorrente e riconosciuto dalle società pugliesi, lucane e calabresi – sottolinea il Vice Presidente del Comitato pugliese Roberto Lippolis – e tanto ci lascia ben sperare per creare un momento tecnico stabile”.

Sciabola U14: Cicchetti vince a Lucca, sul podio Carafa e Virgilio

Bilancio molto positivo per la sciabola pugliese a Lucca dove si è disputata la prima prova nazionale Under 14 per il circuito “Kinder + Sport”. Nella categoria Allievi vince Davide Cicchetti del Circolo Schermistico Dauno confermandosi il numero uno nella sua categoria: dopo l’en plein nella fase a gironi, elimina uno dopo l’altro Francesco Bassani (Giardino Milano) per 15-1, Giovanni Crosta (Club Scherma Varese) per 15-4, Matteo Simeone (Frascati Scherma) per 15-9, Riccardo Ingargiola (Club Scherma Palermo) per 15-8, Lapo Jacopo Ricci (Giardino Milano) per 15-12 ed in finale Marco Stigliano (Champ Napoli) per 15-10; in gara anche Marco Rutigliano della Scherma Trani - che realizza un bel decimo posto - dopo una impeccabile fase a gironi ma, superati i primi due turni della diretta, cede negli ottavi a Francesco Carinci del Petrarca Padova; centra l’accesso al tabellone principale anche l’altro tranese Gabriele Vetturi con un discreto ventesimo posto; gli altri pugliesi qui impegnati erano Gioele Francesco Di Lago, Alfredo Minna e Davide Ricciardi del Circolo Schermistico Dauno e Massimo Toscano della Scherma Trani. Conquistano un più che significativo bronzo Gaia Carafa e Valerio Virgilio del Circolo Schermistico Dauno: nella categoria Ragazze Carafa è la migliore dopo la fase a gironi, poi si sbarazza di Margherita Giordani (15-7) e Giulia Boccardo (15-3), entrambe del Petrarca Padova, supera con un altrettanto agevole 15-5 Sofia Figlioli (Discobolo Sciacca) ma in semifinale cede per 15-13 nei confronti di Elisabetta Borrelli del Club Scherma Roma, vincitrice della prova. Nel tabellone maschile, Valerio Virgilio fa l’en plein nella fase a gironi, mette in riga Mathias Dainese (Petrarca Padova) per 15-6, Damiano Panci (Frascati Scherma) sempre per 15-6, Daniele Stirpe (Etruria Scherma) per 15-13 e Nicholas Giardini (Gymnasium L’Aquila) per 15-7 ma in semifinale pesca Francesco Pagano (Scherma Ariccia), futuro vincitore della gara, che si impone per 15-7; ancora tra i Ragazzi, positivo il 13° di Stefano Riccioni del Club Scherma San Severo che supera due turni della diretta ma si ferma negli ottavi contro la testa di serie numero uno Edoardo Reale del Frascati Scherma; in pedana anche Giorgio Palumbo e Mauro Angelilli per la Scherma Trani, Luigi Villani e Felice Starace per il Club Scherma San Severo. Ottimo anche l’accesso ai quarti della piccola Greta Ferri della Scherma Trani, settima nelle Bambine: dopo aver ottenuto cinque vittorie su sei nella prima fase, elimina Emma Ardizzone del Club Scherma Roma per 15-6 e Claudia Bandini della Fides Livorno per 10-5 ma viene fermata dalla testa di serie numero 1 Sofia Martinelli del Petrarca Padova che si impone per 10-7. Settima anche Martina Giancola del Club Scherma San Severo, che supera Lucrezia Di Duca (Etrurisa Scherma) per 15-5 e Claudia Fiorillo del Club Scherma Napoli per 15-11 ma nei quarti cede solo all’ultima stoccata contro Sofia Giammarioli (Frascati Scherma) che avrebbe poi vinto la gara; centrano l’accesso al tabellone Arianna Rita Catanzaro (21^) e Aleida Didonato (30^) della Scherma Trani mentre la loro compagna di squadra Rossella Aurora Tursi è 33^. Due pugliesi all’esordio - categoria Maschietti - centrano l’accesso agli ottavi: si tratta di Carlo Giuseppe Soldano della Scherma Trani ed Antonio Ciccone del Club Scherma San Severo, 13° e 14° classificato; conquista il pass al tabellone anche Emanuele Acquaviva della Scherma Trani, 22°; in gara anche Pietro Gianni Mastrolitto ed Antonio Forchignone del Circolo Schermistico Dauno. Tra le Giovanissime, si distingue con l’11° posto Carlotta Laraia della Scherma Trani che supera Perla Rosa Marchese del Circolo Schermistico Dauno e Matilde Boccardo del Petrarca Padova ma poi si ferma contro Giorgia Miglietti del Club Scherma Torino; nel tabellone principale anche Sophia Bucci del Club Scherma San Severo. In pedana a Lucca anche Nicolò Ferrante della Scherma Trani fra i Giovanissimi. Vivissime felicitazioni per i brillanti risultati dal Presidente Matteo Starace a nome dell’intero Consiglio!

Master a Zevio, nell’individuale Argento per Talamo e Lattanzio, a squadre oro per Lattanzio e Lotti

Nella seconda prova nazionale Master per sciabola e fioretto, disputata a Zevio, la scherma pugliese porta a casa due secondi e tre terzi posti. Nella sciabola femminile 2 arriva a un passo dalla vittoria Concetta Talamo del Circolo Schermistico Dauno che sovrasta per 10-1 Linda Kaiser (Genova Scherma), supera in semifinale per 10-5 la compagna di club Gabriella Lo Muzio (che nei quarti aveva a sua volta battuto 10-3 Franca Sebartoli dell’Accademia Scherma Pescara) ma in finale cede per 10-6 a Maria Teresa Giordano della Società del Giardino Milano. Argento nel fioretto femminile 2 per Maria Grazia Lattanzio, anche lei del Dauno, che batte per 10-3 Maria Grazia Michieli (Lame Gialloblu) e Loredana Grillo (Nuovo Ambrosiano Milano) ma in finale viene superata per 10-5 da Roberta Canevelli (Pompilio Genova). Oltre al bronzo di Gabriella Lo Muzio, analogo alloro per Laura Lotti del Circolo Schermistico Dauno e la foggiana del Club Scherma Torino Roberta Annicchiarico: la fiorettista, nei Master 0, supera 10-3 Giulia Lamberti del Club Scherma Pisa ma in semifinale trova Federica Saccocci della Scherma Treviso, che avrebbe poi vinto la gara, impostasi per 10-8. La sciabolatrice, anche lei nella 0, batte 10-3 la compagna di club Tania Pesando ma in semifinale cede all’ultima stoccata nei confronti di Giulia Terzani (San Giusto Trieste), futura vincitrice della prova. Il panorama dei risultati per i pugliesi si completa con l’ottavo posto di Carlo Nicastro nella sciabola maschile 2 e l’ottavo e nono posto rispettivamente per Daniela De Pellegrino e Stefania Saponaro nella femminile 1: tutti e tre tesserati per il Circolo Schermistico Dauno. Infine, sotto la bandiera mista Puglia – Campania, Maria Grazia Lattanzio e Laura Lotti primeggiano nel Trofeo delle Regioni di Fioretto. A tutti i nostri Master un grande plauso dal Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace!

A Zevio in pedana i Master di fioretto e sciabola

Anche per sciabola e fioretto è tempo della seconda prova Master (dopo la prova di spada disputata a Caserta): a Zevio veronese saranno in pedana 246 atleti (140 nel fioretto e 106 nella sciabola) con nove pugliesi. Nel fioretto femminile, in rappresentanza del Circolo Schermistico Dauno, figurano Laura Lotti (Master 0) e Maria Grazia Lattanzio (Master 2); nella sciabola femminile c’è il quartetto del Circolo Schermistico Dauno, formato da Daniela De Pellegrino e Stefania Saponaro per la categoria 1 e da Gabriella Lo Muzio e Concetta Talamo per la 2; nelle Master 0 è invece iscritta la pugliese del Club Scherma Torino Roberta Annicchiarico; infine, nella sciabola maschile 2 c’è il pluridecorato del Circolo Schermistico Dauno Carlo Nicastro; nella 0 Davide Nicassio con i colori del Club Scherma Torino. In bocca al lupo ai nostri Master!

Abbiamo 81 visitatori e nessun utente online

Partner