NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Partono alla grande per la Puglia i Campionati Italiani Under 23 in corso di svolgimento a Foggia con la vittoria del titolo italiano di sciabola maschile per il beniamino di casa Francesco D’Armiento: l’atleta delle Fiamme Gialle, cresciuto sulle pedane del Circolo Schermistico Dauno, che ha scleto come società di allenamento il Frascati Scherma, ha battuto Flavio Mancini del Club Scherma Roma per 15-6 nei sedicesimi, Giovanni Palumbo (Frascati Scherma) per 15-8 negli ottavi, Alessandro Moca del Club Scherma Roma per 15-9 nei quarti, Alberto Arpino dei Vigili del Fuoco in semifinale ancora col punteggio di 15-9 ed, in una finale decisa solo all’ultima stoccata, ha regalato al pubblico del Palazzetto della Scherma l’emozione più bella superando Federico Ricciardi dei Carabinieri. Sul terzo gradino del podio Emanuele Germoni (Frascati Scherma) ed il citato Alberto Arpino. Nella stessa gara nono Raffaele Minischetti e 12° Ciro Tomaselli, entrambi del Club Scherma San Severo, 13° il foggiano Nicola de Meo (tesserato per il Club Scherma Roma), 23° e 27° per i due della Scherma Trani Lorenzo Iadaresta e Marcello De Vivo. Nelle altre gare di giornata, titolo italiano di sciabola femminile a Rebecca Gargano che, nel derby dell’Aeronautica Militare, ha superato 15-14 la compagna di squadra Camilla Fondi; terzo posto per Chiara Crovari (Frascati Scherma) e Camilla Schina (Scherma Ariccia). L’unica pugliese in gara, Serena Pia D’Angelo del Circolo Schermistico Dauno, ha chiuso al 19° posto. Nella spada femminile si impone Roberta Marzani dell’Esercito per 15-5 su Susan Maria Sica (Scherma Ariccia); completano il podio Alice Clerici delle Fiamme Oro e Nicol Foietta (Chiti Pistoia). Tra le pugliesi in gara, si fermano ai sedicesimi di finale Miriana Morciano (20^) e Mariella Gigliola (25^) delle Lame Azzurre Brindisi e Luisa Di Ciaula del Club Scherma Lecce (29^). Fuori dal tabellone principale Eleonora Chiruzzi del Club Scherma Taranto, Dalila Rinaldi, Carla Marta De Sicot e Federica Vinci (Lame Azzurre Brindisi) e l’altra pugliese Luna Maggio, attualmente in forza alla Società del Giardino Milano.

La seconda ed ultima giornata di gare assegnerà il titolo italiano di spada maschile e i due di fioretto.

Abbiamo 93 visitatori e nessun utente online

Partner