NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Gara_SPM_18.12.2016 - Gara_SPF_18.12.2016

Gli appuntamenti agonistici del 2016 in Puglia si sono chiusi con la Seconda Prova di Qualificazione interregionale di spada, organizzata dalla Scherma Trani, che ha visto la doppietta delle Lame Azzurre Brindisi con Samuele Di Coste nel tabellone maschile e di Miriana Morciano in quello femminile. Sono otto gli atleti pugliesi che hanno ottenuto la qualificazione: assieme a Samuele Di Coste c’è anche il finalista Mattia Loiacono del Club Scherma Taranto (superato in finale per 15-11), i semifinalisti Vito Capuano del Club Scherma Bari e Matteo Di Coste delle Lame Azzurre Brindisi ed i quattro atleti fermatisi nei quarti di finale e cioè, in ordine di classifica, Camilo Bory Barrientos del Club Scherma Taranto, Spiridione De Martino del Club Scherma Bari, William Venza del Club Scherma Taranto e Simone Rinaldi delle Lame Azzurre Brindisi.

 

 

Un qualificato anche per la Basilicata, Marco Catto del Club Scherma Matera 13°, e per il Molise, Stefano Silvaroli dell’Accademia Scherma Campobasso. Nella gara femminile Miriana Morciano si è imposta in finale per 15-8 sulla compagna di club Chiara Spedicato: sono loro le due atlete ammesse alla fase nazionale. Il podio si completa col terzo posto in condominio tra Claudia Beatrice Bagnato del Club Scherma Bari e Mariella Gigliola delle Lame Azzurre Brindisi. La gara si è svolta in un clima festoso, in armonia con le imminenti festività di fine anno. Molto curato il cerimoniale di premiazione che ha visto alternarsi il Presidente Matteo Starace, il Vice presidente Roberto Lippolis, il consigliere Antonio Tanzi, il Delegato provinciale Marco Capurso, e le Presidentesse di Club Scherma Lecce e Club Scherma Taranto, Sari Greco e Antonella Putignano. A far da cornice tra le Autorità presenti anche l’Assessore allo Sport del Comune di Trani Giuseppe Di Michele, il consigliere regionale Emanuella Maffione ed il Delegato arbitrale Lello Riontino.

Abbiamo 153 visitatori e nessun utente online

Partner