NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

A Novara, in occasione della prima prova nazionale di qualificazione, ottimo risultato per Samuele Erriquez delle Lame Azzurre Brindisi che si classifica al settimo posto: dopo aver regolato nell’ordine Giovanni Floris (Cus Cagliari) per 15-8, Aldo Cucciarelli (Club Scherma Foligno) per 15-13, Filippo Casillo (Pro Patria Milano) sempre per 15-13, Alessandro Pandiani (Piccolo Teatro Milano) per 15-12 e Riccardo Malavolti (Club Scherma Koala) con l’inusuale punteggio di 6-3, Erriquez si è fermato all’altezza dei quarti di finale per mano di Luca Tommaso Longo delle Fiamme Oro che si è imposto col punteggio di 15-9. Lo stesso Longo era stato fatale nel turno precedente a Giorgio Lombardi del Club Scherma Lecce che ottiene comunque un buon 15° posto. Accede al tabellone principale anche Pietro Rinaldi delle Lame Azzurre Brindisi che chiude 19° mentre si ferma a un passo dal main draw il suo compagno di club Federico Alfonso Rodia. A seguire gli altri pugliesi Filippo Scialanga del Club Scherma Bari, Antonio Bottalico e Michele Pio Castrignano dell’Accademia Re Manfredi, Mattia Sicoli delle Lame Azzurre Brindisi e gli altri due sipontini Pierluca Di Palma e Berardino Pio Giordano. Anche nella gara femminile, disputata domenica, una pugliese approda ai quarti: si tratta di Liliana Verdesca del Club Scherma Lecce che chiude con un eccellente sesto posto, specie in considerazione dell’appartenenza alla classe 2003: ha messo in riga Aurora Matola delle Fiamme Oro per 15-9, Silje Maria Bugna del Club Scherma Roma per 15-5, Sara Condorelli del Cus Catania per 15-9, Irene Viviani (Olcese Genova) per 15-12 ed Alice Spinelli delle Lame Trevigiane ancora per 15-12 ma si ferma per mano di Marta Lombardi del Cus Pavia, vittoriosa col medesimo punteggio. Le altre pugliesi  erano Letizia Orlando e Ludovica Montinaro del Club Scherma Lecce, Chiara Maria Maestoso, Arianna Saracino e Maria Chiara Ingrosso delle Lame Azzurre Brindisi e Saba Maiorano del Club Scherma Bari. Un grosso plauso a tutti i nostri Cadetti da parte del Presidente e dei Consiglieri. 

Abbiamo 356 visitatori e nessun utente online

Partner