NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

La scherma pugliese torna da Acireale, dove si è disputata la prova di qualificazione Zona Sud, con un buon bilancio in cui spiccano i terzi posti nel fioretto di Jesus Riano Torres del Club Scherma Bari e di Ludovica Di Mola del Circolo Schermistico Dauno, entrambi fermati solo dagli atleti che avrebbero poi vinto la gara. Complessivamente sono nove i nostri atleti che hanno staccato il pass per la qualificazione. Nel fioretto Jesus Riano Torres che mette in riga Mattia Angotti (Platania Scherma) per 15-11, il compagno di club Francesco Fiore per 15-8 ed Andrea Annicchiarico del Circolo della Scherma Brindisi all’ultima stoccata sino alla semifinale ove cede all’azzurro delle Fiamme Gialle Giorgio Avola per 15-7. Ottimo il sesto posto di Annicchiarico, qualificato al pari di Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno (nono) e Francesco Fiore (tredicesimo). A seguire, Marco Virgilio del Dauno (21°), il fasanese Matteo Patrone del Club Scherma Salerno (24°), Roberto Ronzulli del Club Scherma Bari (27°) ed il suo compagno di club Marcello Bari (40°). Nel femminile, Ludovica Di Mola, seconda dopo la fase a gironi ed ammessa direttamente agli ottavi, elimina per 15-7 Claudia Aiello del Club Scherma Cosenza e per 15-3 Elena Di Rosa (Scherma Modica) ma in semifinale viene fermata da Giorgia Memoli del Club Scherma Salerno per 15-10; in gara anche Giada Palumbo ed Eliana Nappi del Dauno. Tutti qualificati i quattro sciabolatori impegnati in Sicilia: sesto Ciro Buenza del Club Scherma San Severo, settimo Marco Mastrullo del Circolo Schermistico Dauno, ottavo il sanseverese Emanuele Nardella ed undicesimo l’altro portacolori del Dauno Arnaldo Piserchia. Poca fortuna invece nel tabellone femminile per Serena Pia D’Angelo, Ester Morlino (entrambe del Circolo Schermistico Dauno) e Sara Maggio (Club Scherma San Severo). Contestualmente ad Acireale si sono disputati anche i campionati a squadre di Serie C2 per la spada, con due squadre pugliesi nel tabellone femminile: quarto posto per il Club Scherma Lecce con Ludovica Montinaro, Letizia Orlando, Alice Rita Spagnolo e Liliana Verdesca e settimo per il Circolo della Scherma Brindisi con Giorgia D’Astore, Giada Giunta e Giulia Sportelli. Complimenti a tutti!

Abbiamo 124 visitatori e nessun utente online

Partner