Anche Giulio Gaetani ottiene il bronzo podio ai Campionati Italiani Under 23 disputati a Colle Val d’Elsa. Nella sciabola, abbiamo il terzo posto per Raffaele Minischetti del Club Scherma San Severo che nei primi due turni della diretta elimina per 15-6 due avversari del Petrarca Padova, Marco Pluti e Francesco Soprana, nei quarti si impone per 15-10 su Jacopo Rinaldi (Puliti Lucca) ma in semifinale cede per due sole stoccate (15-13) nei confronti dell’atleta del Gruppo Sportivo Esercito Dario Cavaliere, che va poi a vincere il titolo tricolore. Nella stessa gara quinto l’atleta delle Fiamme Oro Francesco Bonsanto; il terzo pugliese in gara era Nicola De Meo dell’Accademia Musumeci Greco Roma. Terzo posto anche per Giulio Gaetani nella spada: l’atleta nato a Lecce, attualmente tesserato per l’Accademia Marchesa Torino, ha messo in fila Federico Bono (Mangiarotti Milano) per 15-8, Federico Ardesi (Pro Patria Milano) per 15-3, Vincenzo Santilio del Club Scherma Taranto per 15-6, Bernardo Crecchi del Cus Siena per 15-12 e Davide Canzoneri dell’Isef “Meda” Torino per 10-8 ma anche lui in semifinale si è arreso al vincitore in pectore della gara, Valerio Cuomo delle Fiamme Oro, impostosi per 15-9; accedono al tabellone principale anche Vito Capuano del Club Scherma Bari (20°), Samuele Di Coste delle Lame Azzurre Brindisi (25°) e Vincenzo Santilio del Club Scherma Taranto (30°), in gara anche William Venza ed Angelo Boccardi, anch’essi del Club Scherma Taranto, ed Antonio Salatino delle Lame Azzurre Brindisi. Nella spada femminile, si classifica undicesima Miriana Morciano delle Lame Azzurre Brindisi che accede al tabellone principale assieme alla compagna di squadra Mariella Gigliola, diciannovesima; completano Sarah Solito del Club Scherma Taranto e la pugliese della Tenax Bergamo Luna Maggio. Nel fioretto infine si classifica 18° Francesco Pio Iandolo del Club Scherma Salerno; in gara con lui anche il compagno di squadra Matteo Patrone, Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno e Gabriele Cangelosi del Club Scherma Roma. Ai premiati ed a tutti i pugliesi in gara l’abbraccio del Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace.