NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Bottino straordinario per la scherma pugliese in occasione dei Campionati Italiani Master svoltisi a Trieste con ben tre titoli italiani, due medaglie di argento e due di bronzo nelle gare individuali, cui si aggiungono un argento ed un bronzo nelle prove a squadre. Nella sciabola femminile categoria 2 la finale è stata un derby del Circolo Schermistico Dauno con Gabriella Lo Muzio che ha sconfitto nella sfida per il titolo la compagna di club Concetta Talamo per 10-4. Nei turni precedenti Gabriella aveva superato per 10-2 Luisa Bogliolo dell’Accademia Lame Romane e per 10-4 la trevigiana Monica Stocco delle Lame Gialloblu,  mentre la Talamo aveva sconfitto 10-6 Maria Teresa Giordano (Società del Giardino Milano) e 10-7 Margherita Camerin delle Lame Gialloblu. Da segnalare, nelle altre categorie di sciabola femminile, il bronzo nella categoria 0 per la foggiana Roberta Annicchiarico (Club Scherma Torino); completano il quadro dei risultati il sesto posto sempre nella 0 di Aurelia Anna Tranquillo, il settimo di Daniela De Pellegrino e l’ottavo di Stefania Saponaro nella 1, tutte in forza al Circolo Schermistico Dauno. Nella sciabola maschile titolo italiano per Carlo Nicastro del Circolo Schermistico Dauno nella categoria 2: l’atleta foggiano ha battuto in sequenza Vincenzo Tallarico del Petrarca Padova per 10-2, Paolo Benfenati del Cus Bologna per 10-8, Filippo Carlucci del Cus Siena per rinuncia ed Oliver Emmerich dell’Officina della Scherma, sconfitto in finale col punteggio di 10-7; nella stessa prova 14° Gaetano Palumbo, compagno di squadra di Nicastro. Nella sciabola 0 il tricolore va a Davide Nicassio, barese in gara coi colori del Club Scherma Torino, che ha sconfitto 10-7 Luca Salis (Aprilia Scherma), 10-5 Marco Festa (Brianza Scherma) ed in finale Enrico Benedetto (Società del Giardino Milano) all’ultima stoccata. Altre due medaglie dal fioretto femminile: nella 0 secondo posto per Laura Lotti del Circolo Schermistico Dauno che supera 10-5 Tania Pesando del Club Scherma Torino, 8-7 Martina Pregnolato delle Lame Gialloblu e 10-4 Francesca Saccocci della Scherma Treviso ma in finale cede per 8-5 a Paola Quadri della Scherma Bergamo. Terzo posto per Francesca Zurlo nella categoria 1: dopo essersi imposta per 9-8 su Debora Buongiardino del Piccolo Teatro Milano, in semifinale ha lasciato il passo ad Elena Benucci del Circolo Scherma Terni per 10-7. Si ferma ai piedi del podio col quinto posto Maria Grazia Lattanzio del Circolo Schermistico Dauno nella categoria 1 mentre la già ricordata Roberta Annicchiarico chiude sesta nella 0. Nelle gare a squadre, argento per il Circolo Schermistico Dauno nel fioretto femminile A: il team formato da Maria Grazia Lattanzio, Laura Lotti e Francesca Zurlo ha perso 45-26 la finale con la Scherma Treviso. Bronzo nella sciabola femminile B sempre per il Circolo Schermistico Dauno con Daniela De Pellegrino, Gabriella Lo Muzio, Concetta Talamo ed Aurelia Anna Tranquillo: il quartetto foggiano ha perso solo all’ultima stoccata la semifinale col Petrarca Padova. Sempre nelle prove a squadre, titolo italiano per la foggiana Roberta Annicchiarico col Club Scherma Torino nella sciabola femminile A e secondo posto per il barese Davide Nicassio, sempre Club Scherma Torino, nella sciabola maschile B. Completano il quadro dei risultati i piazzamenti nella spada: Chiara Stella Fatigato del Circolo Schermistico Dauno è quattordicesima nella 1 femminile; stesso piazzamento per Luigi Anastasia del Club Scherma Bari nella spada 1 mentre Francesco Pellegrini, anch’egli del Club Scherma Bari, chiude 32° nella 0. Il Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace si congratula con gli atleti pugliesi che hanno recato ulteriore prestigio alla nostra tradizione di scherma nelle finali nazionali Master di Trieste!

Abbiamo 66 visitatori e nessun utente online

Partner