NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Scherma pugliese in festa in occasione della prima prova nazionale di qualificazione Cadetti di sciabola e fioretto, disputata sulle pedane del Circolo Schermistico Dauno, per la vittoria dell’atleta di casa Emanuele Nardella nella prova di sciabola maschile. Nardella ha esordito in tabellone regolando 15-8 Christian Ferrari (Club Scherma Ariete) poi ha via via messo in fila Salvatore Pugliese (Circolo Schermistico Mazarese) per 15-6, Leonardo Iovenitti del Club Scherma Roma per 15-8, Riccardo Pucci del Frascati Scherma col medesimo punteggio, Alessandro Conversi del Club Scherma Roma per 15-7 in semifinale e l’atleta del Champ Napoli Giorgio Marciano in una emozionante finale decisa sul punteggio di 15-11; al terzo Marco Abate, pure della Champ .Per quanto riguarda gli altri atleti pugliesi, buona prestazione per Ciro Buenza e Marco Mastrullo - anch’essi del Circolo Schermistico Dauno - che hanno chiuso rispettivamente all’ottavo ed al tredicesimo posto; in gara inoltre Andrea Guida, Nicola Pio Guascito, Arnaldo Piserchia e Walter Buenza del Dauno Foggia, Vincenzo Cannelonga, Antonio Miale, Filippo Liguori e Matteo Samuele Masi del Club Scherma San Severo, Francesco Daniel Mascolo, Alessandro Chieppa e Donato Carretta della Scherma Trani. Anche la sciabola femminile ha regalato soddisfazioni alla scherma pugliese con il terzo posto di Gaia Carella, attualmente in forza al Champ Napoli, che ha messo in fila la compagna di club Elena Vittoria per 15-7, Eugenia Parmeggiani (Gemina Scherma) per 15-10, Margherita Colonna (Club Scherma Torino) per 15-13 e Maria Chiara Dotoli (Milleculure Napoli) per 15-10 ma in semifinale si è arresa ad un’altra compagna di squadra, Elisa Petrone, col punteggio di 15-10 e si è dunque aggiudicata il terzo posto in coabitazione con Federica Guzzi Susini del Club Scherma Torino. La vittoria è andata alla friulana Lucrezia Del Sal della Gemina Scherma che in finale ha regolato Petrone per 15-7. In gara anche le tre atlete della Scherma Trani Emanuela Caricchia, Nilde Specchio e Chiara Crocetta. Per quanto riguarda il fioretto, la gara femminile ha visto imporsi Matilde Calvanese del Club Scherma Jesi per 15-13 su Margherita Lorenzi (Comini Padova); terzo posto per Giulia Amore del Club Scherma Roma e Irene De Biasio (Comense Scherma). Si ferma alle soglie del tabellone principale Ludovica Di Mola, fiorettista foggiana in forza al Club Scherma Salerno; nei turni precedenti erano invece uscite Giada Palumbo ed Eliana Nappi del Circolo Schermistico Dauno. Nel tabellone maschile vince il toscano Tommaso Martini del Club Scherma Agliana che si è imposto per 15-11 su Matteo Panazzolo (Comini Padova); terzi Damiano Di Veroli (Giulio Verne Roma) e Giulio Lombardi (Fides Livorno). Buona la performance di Francesco Fiore del Club Scherma Bari che ha chiuso all’ottavo posto, fermato proprio dal vincitore in pectore Tommaso Martini nei quarti. In gara con lui c’erano anche Marco Virgilio del Circolo Schermistico Dauno, Roberto Ronzulli, Simone Caporusso e Dario Lenoci del Club Scherma Bari e Nicolò Picuno dell’Accademia Scherma Bari. Il Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace, nel ringraziare il Consigliere Vincenzo de Bartolomeo a Foggia in rappresentanza del Consiglio federale, si congratula vivamente con gli atleti che anche in questa occasione hanno portato in alto il vessillo della scherma pugliese e si felicita per l’ottima riuscita della manifestazione organizzata dal Circolo Dauno.

Abbiamo 170 visitatori e nessun utente online

Partner