NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Strepitosa prestazione di Ludovica Faraso del Club Scherma Taranto in occasione della prima prova stagionale di spada Under 14 valida per il circuito “Kinder + Sport”: l’atleta jonica è andata a premio nella categoria Giovanissime classificandosi al sesto posto, dopo aver debuttato in tabellone regolando per 10-5 Matilde Bulgarelli del Circolo Schermistico Forlivese poi ha compiuto uno straordinario exploit superando all’ultima stoccata la testa di serie numero 2 Beatrice Cantatore del Club Scherma Sesto cogliendo così l’accesso al tabellone principale dove ha superato 10-7 Sara Delli Carri (Koala Scherma) e Vittoria Gaia De Lazzari (Scherma Treviso) sul filo di lana. A fermare la sua corsa all’altezza dei quarti di finale è stata un’altra atleta trevigiana, Vittoria Lazzari, ma questo nulla toglie ad una gara da incorniciare per la spadista del Club Scherma Taranto. Altri cinque atleti pugliesi sono entrati nei tabelloni principali delle diverse categorie: anche un buon piazzamento è il 18° di Lawrence Pascal Paolo Ferrandina del Club Scherma Bari, addirittura quarto dopo una fase a gironi disputata come un rullo compressore: nella diretta Ferrandina ha battuto Tommaso Felicissimo dell’Accademia Scherma Livorno per 15-7 e Simone Binello (Michelin Torino) per 15-10 ma è stato poi fermato Da Gabriele Giusti (Chiti Pistoia); nel tabellone principale anche Alessandro Demma del Club Scherma Lecce: per lui due turni superati con disinvoltura (contro Daniele Meana del Circolo della Spada Vicenza e Jacopo Convertini delle Lame Friulane) poi lo stop nei sedicesimi per mano di Sebastiano Bosso (Bergamasca Scherma); in gara anche l’altro atleta del Club Scherma Lecce Riccardo Ingrosso. Nei Ragazzi accede al tabellone principale Nicolò Morciano delle Lame Azzurre Brindisi che supera 15-11 Giorgio Gallucci del Club Scherma Roma e 10-9 Federico Florini (Panaro Modena) ma poi incappa in Leonardo Cortini del Circolo Schermistico Forlivese, futuro vincitore della prova, e chiude al 23° posto. Tra le Allieve Chiara Panzera elimina Beatrice Tili (Centro Scherma Latina) per 15-10 ed Anna Mazzoni (Club Scherma Città dei Mille) per 15-10 ma nei sedicesimi pesca proprio Eleonora Sbarzella del Circolo Scherma Terni, destinata a vincere la gara, e cede col punteggio di 15-9 chiudendo al 25° posto; con lei anche la compagna di club Elena Polimeno. Stesso piazzamento di Chiara Panzera anche per Raffaele Colaci delle Lame Azzurre Brindisi che fra i Giovanissimi accede al tabellone principale superando Matteo Montironi (Marzocca Senigallia) per 10-7 e Matteo Acerboni (Pro Novara Scherma) per 8-5 ma cede 10-7 ad Elia Pasini (Scherma Treviso); in gara con lui anche Alessio Ingrosso del Club Scherma Lecce. Sfiora l’accesso al tabellone principale della Ragazze Ilaria Olivieri dell’Accademia Re Manfredi che fa l’en plein nella fase a gironi ma manca l’accesso tra le trentadue all’ultima stoccata contro Anna Cordioli del Club Scherma Bolzano e conclude la gara al 34° posto; c’erano anche Chiara Fischetto delle Lame Azzurre Brindisi ed Ilaria Gennaccari con Beatrice Gravili in rappresentanza del Club Scherma Lecce. Completano l’elenco dei partecipanti pugliesi i più piccoli tra gli atleti in gara: Aldo Cretì del Club Scherma Lecce per i Maschietti, Deva Pantaleo ed Ester Farfalla del Club Scherma Lecce e Carla Marie Rubino delle Lame Azzurre Brindisi per le Bambine. A tutti va il forte e convinto applauso del Presidente a nome dell’intero Consiglio!

Abbiamo 79 visitatori e nessun utente online

Partner