NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Doppia soddisfazione per la sciabola italiana in Coppa del Mondo a squadre e doppia presenza pugliese sul podio con Luigi Samele e Martina Criscio. Nella tappa di Coppa del Mondo di sciabola maschile a squadre disputata a Madrid risuona l’Inno di Mameli grazie al quartetto composto da Gigi Samele, Enrico Berrè, Luca Curatoli ed il veterano Aldo Montano, che in Spagna ha colto il secondo successo stagionale dopo l’affermazione di Varsavia in febbraio: l’Italia ha esordito in tabellone spuntandola sulla Gran Bretagna per 45-42 poi nei quarti è arrivato il successo per 45-40 sulla Francia, in semifinale l’affermazione per 45-41 sull’Ungheria ed in finale un nettissimo 45-31 a spese della Russia. La splendida giornata della sciabola azzurra, che già aveva vissuto la gioia del primo posto nella prova maschile a squadre disputata a Madrid, si completa con la vittoria della squadra femminile nella gara di Coppa del Mondo svoltasi a Tunisi. E anche in questo caso sul podio c’è un’atleta pugliese: Martina Criscio. Il quartetto azzurro era formato nell’occasione anche da Sofia Ciaraglia, Rossella Gregorio ed Irene Vecchi: dopo il successo per 45-38 sulla Tunisia padrona di casa, l’Italia ha sconfitto la Cina per 45-40 ed il Giappone con un perentorio 45-30 ed al termine di una combattutissima finale ha avuto la meglio sull’Ucraina col punteggio di 45-42. Martina Criscio è stata grande protagonista soprattutto nel suo ultimo assalto in finale con l’ucraina Voronina, alla quale ha inflitto un parziale di 10-2 portando il punteggio dal 25-30 per le nostre avversarie al 35-32 per le Azzurre. Il nostro team di sciabola femminile torna dunque alla vittoria in Coppa del Mondo a distanza di poco più di un anno dall’ultima vittoria conseguita ad Atene il 18 marzo 2018. A Martina Criscio e Gigi Samele i complimenti del Presidente del Comitato Regionale della Federscherma Puglia Matteo Starace e dell’intero Consiglio!

Abbiamo 98 visitatori e nessun utente online

Partner