NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Doppia location in Puglia, secondo una formula sperimentata con successo già lo scorso anno, per la fase regionale di qualificazione alle finali nazionali del Trofeo Coni. A Foggia, sabato 1° giugno, si sono sfidati gli atleti di sciabola e fioretto, mentre il giorno seguente, a Calimera, si sono disputati i tabelloni di spada in modo da rispettare anche la vocazione del territorio pugliese, che vede il maggior numero di atleti dell’arma non convenzionale distribuiti soprattutto nella parte centrale e meridionale della regione. Spazio dunque agli atleti nati nel 2006 come impone il regolamento del Trofeo Coni, le cui finali nazionali sono in programma a fine settembre ad Isola di Capo Rizzuto in Calabria: nella sciabola maschile ottiene il pass Giorgio Palumbo della Scherma Trani, vittorioso in finale per 15-9 su Valerio Virgilio del Circolo Schermistico Dauno. Vi è poi la qualificazione di Gaia Carafa nella sciabola femminile. Nel fioretto femminile derby in finale tra due atlete dell’Accademia Re Manfredi con Ilaria Olivieri che la spunta per 12-11 sulla compagna di club Irene Guerra, la quale però l’indomani ottiene la qualificazione nella spada imponendosi 15-10 su Valeria Gennaccari del Club Scherma Lecce. Per quanto riguarda la spada maschile accede alle finali nazionali Luigi Antonio Pecoraro Senape de Pace della Virtus Scherma Salento (già qualificatosi il giorno precedente a Foggia nel fioretto) in virtù del successo per 15-10 su Luca Cianci del Club Scherma Bari. Ai qualificati pugliesi per il Trofeo Coni va sin d’ora un caloroso incoraggiamento e un grande in bocca al lupo da parte del Presidente del Comitato Regionale della Federscherma Puglia Matteo Starace e di tutti i Consiglieri!

Abbiamo 914 visitatori e nessun utente online

Partner