NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Una seconda tappa piena di successi per il fioretto pugliese la seconda prova Master disputata a Torino: primo posto per Francesca Zurlo del Daunia Fencing Club nei Master 1, secondo per Laura Lotti del Club Scherma Taranto nei Master 0, terzo per Maria Grazia Lattanzio del Daunia Fencing Club nei Master 2, primo posto per la Puglia nel Trofeo delle Regioni di categoria. Ottime notizie anche nella sciabola con il secondo posto di Gabriella Lo Muzio del Circolo Schermistico Dauno nei Master 2 e la vittoria della foggiana Roberta Annicchiarico, tesserata per il Club Scherma Torino, nei Master 0. Ma andiamo ad analizzare le singole gare con ordine: Francesca Zurlo batte nell’ordine Erika Zambelli del Club Scherma Associati per 10-2, Lavinia Martini del Circolo della Scherma Ramon Fonst per 10-6 e in finale Debora Buongiardino del Piccolo Teatro Milano per 10-3. Laura Lotti supera 10-4 Lorena Corna della Scherma Bergamo e 9-7 Martina Pregnolato delle Lame Gialloblu ma in finale cede per 10-8 a Paola Quadri della Scherma Bergamo. Maria Grazia Lattanzio batte 10-2 Gabriella Guarino del Club Scherma Roma ma in semifinale soccombe col punteggio di 10-4 ad Enza Saracino del Club Scherma Torino. La festa del fioretto pugliese si completa, come detto, col trionfo nel Trofeo delle Regioni: il quartetto formato da Zurlo, Lotti e Lattanzio (più la campana Gianna Della Corte, cooptata per l’occasione) spazza via nel girone il Veneto per 45-10 e la Lombardia per 45-25, poi in finale ha nuovamente la meglio sulla Lombardia col punteggio di 39-33. Nella sciabola Roberta Annicchiarico supera 10-4 Tania Pesando del Club Scherma Torino, 10-5 Giulia Terzani (S. Giusto Trieste) ed in finale l’altra compagna di club Ilaria Papino per 10-8. Gabriella Lo Muzio da parte sua regola 10-1 Linda Kaiser (Genova Scherma) e 10-3 Monica Stocco (Lame Gialloblu) ma in finale le nega la vittoria Costanza Drigo delle Lame Tricolori, che si impone per 10-7. Nella sciabola maschile Master 2 sesto posto per Carlo Nicastro del Circolo Schermistico Dauno, fermato all’altezza dei quarti di finale da Stefano Lanciotti del Club Scherma Roma, poi vincitore della prova. Nella stessa gara l’altro atleta del Dauno, Luigi Salvatore Ciuffreda, è 17°. Il secondo appuntamento stagionale per i Master di spada, con annesso Trofeo delle Regioni, si terrà a metà dicembre a Caserta. Ai Master di fioretto e sciabola, intanto, le felicitazioni del Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia Matteo Starace per gli ottimi risultati ottenuti a Torino!

Abbiamo 150 visitatori e nessun utente online

Partner