NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Guido Urbano, venticinquenne atleta dell’Accademia di Scherma di Bari, ha brillantemente conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari. Sin dal 2000 -2001, ha iniziato a calcare le pedane con la guida tecnica della Maestra Rosanna Fermo;  nella sessione del 2016 si è abilitato come Istruttore di Primo Livello e dal 2017 è aspirante Arbitro. Il percorso accademico di Guido non si discosta dall’iter di una gara di scherma: dalla fase a gironi alla eliminazione diretta sino al Primo gradino del Podio. Infatti, avendo il requisito riconosciuto di studente modello, ha superato con successo il Bando per il Programma “Global Thesis”, preparando la tesi in mobilità internazionale, recandosi in Germania presso Ulm; è stato assistito in cotutela - Co-tutorship Bilateral Agreement - dai chiarissimi docenti professor Albert Cristian LUDOLF e professor Giancarlo LOGROSCINO. Nell’ambito di una sinergia tra il Centro di Malattie Neurodegenerative dell’Azienda ospedaliera Pia Fondazione di culto e religione “Cardinale Giovanni Panico” di Tricase ed il Dipartimento di Clinica Neurologica Universitaria di Ulm, ha approfondito la materia delle Scienze Neurologiche tracciando un elaborato sperimentale dal titolo “Validity of Staging Systems in Frontotemporal Dementia”, in pratica una sofisticata tecnica per la cura di una patologia neurologica. Il suo straordinario impegno gli ha consentito di ottenere la votazione di 110/110 e lode con Plauso della Commissione.“La conquista della laurea maxima cum laude per un giovane atleta della famiglia schermistica pugliese - sottolinea il Presidente Matteo Starace – è per tutti noi motivo di vanto ed orgoglio con la consapevolezza che calcare le pedane favorisce una sana ed equilibrata crescita e non distoglie dagli obiettivi più prestigiosi. Anche a nome dei Consiglieri della Federscherma Puglia giungano vivissime congratulazioni a Guido, ai carissimi genitori ed alla Maestra Rosanna Fermo con il Presidente Oronzo Picci”.

Abbiamo 112 visitatori e nessun utente online

Partner