NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Pochi ma buoni gli atleti pugliesi in gara a Busto Arsizio per la quarta tappa del circuito nazionale Master. Il miglior risultato lo ha ottenuto Davide Nicassio, lo sciabolatore barese ora in forza al Club Scherma Torino, che ha letteralmente dominato la categoria 0: primo dopo la fase a gironi, ha messo in riga Luca Drago del Petrarca Padova per 10-4, Lorenzo Zanellato sempre del Petrarca Padova per 10-1, Marco Festa (Brianza Scherma) per 10-6 ed in finale Giorgio Fiume (Pro Patria Milano) ancora per 10-6. Nicassio ha preso parte anche alla gara di fioretto dove è giunto 13°, fermato per 10-4 negli ottavi di Francesco La Torre (Scherma Treviso), poi finalista. La sciabola ha regalato alla Puglia altri tre podi, due in campo femminile ed uno dai tabelloni maschili, tutti e tre targati Circolo Schermistico Dauno: terzo posto nella categoria 0 per Aurelia Anna Tranquillo che ha eliminato nei quarti Anna Bonamigo (Club Scherma Valdagno) per 10-4 ma si è fermata in semifinale contro Eleonora Schiappa (Farnesiana Parma), impostasi per 10-3 e poi vincitrice della gara. Terzo posto anche per Gabriella Lo Muzio nella categoria 2: vittoriosa all’ultima stoccata nei quarti su Nicoletta Villanova delle Lame Gialloblu, ha avuto anche lei sfortuna di pescare in semifinale l’atleta destinata a vincere la prova e cioè Maria Teresa Giordano (Giardino Milano), soccombendo col punteggio di 10-6.

Nella stessa categoria c’era anche la sua compagna di club Concetta Talamo che, seconda dopo la fase a gironi, ha inciampato nei quarti su Margherita Camerin delle Lame Gialloblu (10-4 il punteggio) chiudendo al quinto posto. Completa il quadro dei piazzamenti nella sciabola femminile il settimo posto nella categoria 1 di Daniela De Pellegrino, anche lei del Circolo Schermistico Dauno, stoppata nei quarti da Martina Gianecchini del Petrarca Padova per 10-1. Nella sciabola maschile categoria 2 spicca invece il terzo posto di Carlo Nicastro che regola 10-3 lo sloveno Darko Knez, 10-5 Luca Falaschi del Club Scherma Roma e 10-7 Paolo Benfenati del Club Scherma Imola ma in semifinale cade per 10-5 nei confronti di Stefano Lanciotti del Club Scherma Roma, vincitore della gara. Nella stessa categoria c’erano anche altri due atleti del Circolo Schermistico Dauno, Gaetano Palumbo e Luigi Salvatore Ciuffreda, rispettivamente 17° e 26°: il primo è stato fermato sul 10-8 dall’atleta di casa Franco Lualdi, il secondo sul 10-1 dal forte rivale Enrico Calanchini (Club Scherma Imola) che non casualmente ha chiuso sul secondo gradino del podio. Nel fioretto femminile ottavo posto per Maria Grazia Lattanzio del Circolo Schermistico Dauno nelle categorie unificate 2 e 3: battuta 10-1 Loredana Grillo del Club Scherma Ambrosiano, nei quarti di finale ha pescato la quotata Magda Melandri (Zinella Scherma) che i è imposta 10-6. Non c’era atleti pugliesi in gara nelle prove di spada. Ancora una volta risultati di prestigio per i Master pugliesi, i quali meritano vivissimi complimenti.

Abbiamo 8970 visitatori e nessun utente online

Partner