NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

A Gallipoli grandi emozioni in Piazza Aldo Moro con Valentina Vezzali e Stefano Pantano

Grandi emozioni per l’evento dal titolo “Scherma e legalità”, organizzato dal Comune di Gallipoli, dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato Sezione di Galatina e dalle Fiamme Oro, che ha visto protagonisti la pluridecorata Valentina Vezzali, Consigliere della Federscherma, e Stefano Pantano, tre volte campione del mondo di spada a squadre ed ora apprezzato commentatore televisivo. Emozioni visibili sui volti dei piccoli atleti dell’Accademia di Scherma Lecce dei Maestri Paolo e Roberto Cazzato e della Virtus Scherma Salento guidata da Nico Cucurachi, che in un clima festoso hanno incrociato le armi con un’icona dello sport italiano. Molto apprezzato l’intervento di Don Antonio Coluccia, sacerdote originario del Comune salentino di Specchia ed in prima linea nella lotta per la legalità e contro le mafie e che, proprio per questo motivo, vive da tempo sotto scorta: un discorso molto toccante e ricco di significati che indica la strada da percorrere se non si vuole soggiacere alla logica della violenza, dell’illegalità, della prevaricazione e se si intende invece costruire un mondo più bello, più vivibile, più giusto. E in questo contesto anche la scherma, con i valori educativi e con la cultura del rispetto che propone, può e deve fare la sua parte. Gli onori di casa sono stati curati dal sindaco di Gallipoli Stefano Minerva, accompagnato dal delegato provinciale Coni Lecce Antonio Pellegrino. Fra gli atleti presenti anche il giovane spadista azzurro di origini salentine Giulio Gaetani, in forza all’Accademia Marchesa di Torino, Federico Rodia e Miriana Morciano delle Lame Azzurre Brindisi (che assieme a Valentina Vezzali ha dato vita ad un entusiasmante assalto), il Master di sciabola Claudio Cacciapaglia dell’Accademia Scherma Lecce e lo sciabolatore della Mangiarotti Milano Antonio Cafiero. Davvero felice per la buona riuscita dell’evento il Maestro Roberto Cazzato: “Mi compiaccio per la grande caparbietà mostrata da parte della sezione salentina dell’associazione nazionale Polizia di Stato per aver portato a Gallipoli due grandi nomi come Valentina Vezzali e Stefano Pantano. La cosa più bella pero è aver visto la gioia dei bambini che hanno potuto tirare di scherma con la leggendaria Valentina Vezzali la quale, da parte sua, con grande disponibilità ha firmato autografi a tutti i suoi piccoli fans: questi sorrisi sono linfa vitale per la scherma e ci danno grande energia in vista degli impegni della ormai imminente nuova stagione”. Non è mancata la vicinanza del Presidente Matteo Starace e dei Componenti del Comitato regionale della Federscherma Puglia che hanno fatto pervenire agli organizzatori una nota di plauso con il particolare ringraziamento a Valentina e Stefano, confidando in un loro ritorno in Puglia.

Grave lutto per Marcello Scisciolo

Ci ha lasciati la signora Rita Cavallo, amatissima mamma del carissimo Marcello Scisciolo, già Presidente del nostro Comitato Regionale, ora brillantissimo Dirigente della gloriosa Virtus Bologna. Il saluto verrà tributato lunedì 9 luglio alle ore 10 presso la Chiesa Parrocchiale dei Santi Guglielmo e Pellegrino, sita in Foggia alla piazza Aldo Moro. Alla famiglia Scisciolo giungano le affettuosissime condoglianze del Presidente Matteo Starace con i Consiglieri del Comitato e di tutta la famiglia della scherma pugliese.

Abbiamo 273 visitatori e nessun utente online

Partner