NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

14 Cadetti pugliesi in gara a Legnano nella spada

Saranno 777 (435 nel tabellone maschile, 342 in quello femminile) i partecipanti alla prima prova nazionale Cadetti di spada in programma a Legnano sabato 20 e domenica 21 ottobre; quattordici, equamente divisi, i portacolori pugliesi. Nella prova maschile saranno infatti in pedana Filippo Chinni e Filippo Scialanga del Club Scherma Bari, Andrea Amodio, Cesario Colitti ed Alberto De Giorgi del Club Scherma Lecce, Mattia Ghidotti e Pietro Rinaldi delle Lame Azzurre Brindisi; nel tabellone femminile figurano Lucrezia Orlando del Club Scherma Lecce, Alessandra Fumarola del Club Scherma Taranto, Sofia Biscosi, Maria Chiara Ingrosso, Chiara Maria Maestoso, Arianna Saracino e Liliana Verdesca delle Lame Azzurre Brindisi. La gara di Legnano apre per la stagione 2018/19 il circuito nazionale Cadetti che nel prossimo fine settimana farà tappa a Foggia per la prima prova di fioretto e sciabola. Agli spadisti e alle spadiste pugliesi in gara a Legnano un grande in bocca al lupo dal Presidente e dai Consiglieri!

Foggia si prepara per la prova nazionale Cadetti e Giovani di fine ottobre

La Puglia si prepara ad accogliere la prima prova nazionale Cadetti di fioretto e sciabola, che si terrà a Foggia il 27 ed il 28 ottobre: la gara rappresenta un primo test in vista del grande evento in programma tra la fine di febbraio ed i primi di marzo, rappresentato dai Campionati Europei Giovani e Cadetti. Alla conferenza stampa di presentazione, che ha avuto luogo presso la sede del Circolo Schermistico Dauno, erano presenti il Presidente della Federscherma Giorgio Scarso, il Presidente del Comitato Regionale pugliese Matteo Starace, il presidente del club foggiano Antonio Tanzi, il sindaco di Foggia Franco Landella, il presidente della Commissione Immagine federale Renato Martino, il Delegato provinciale del Coni Domenico Di Molfetta ed il presidente della locale sezione di Confindustria Gianni Rotice. «I grandi eventi schermistici in programma a Foggia – ha dichiarato il Presidente Scarso – confermano la fiducia che tutto il movimento nutre nei confronti della città e del Circolo Schermistico Dauno: qui c’è esperienza, tradizione e professionalità. Si tratta di un primo step di avvicinamento in vista degli Europei Cadetti e Giovani in programma nel 2019, un evento importantissimo per tutto il territorio ma anche per la scherma italiana poiché questa fascia di età è per noi di vitale importanza». Il presidente Matteo Starace ha evidenziato come la Puglia rappresenti una realtà ampiamente consolidata sul piano organizzativo: «In qualsiasi appuntamento il territorio schermistico pugliese ha dimostrato efficienza ed il Circolo Schermistico Dauno è garanzia di affidabilità nell’organizzazione di eventi come quello in programma nell’ultimo week end di ottobre. Quest’anno, inoltre, la Puglia avrà un’ulteriore occasione di visibilità e crescita con il Campionato Italiano Cadetti e Giovani in programma a Lecce dal 24 al 26 maggio: ringraziamo la Federazione per la fiducia ed il Presidente Giorgio Scarso per la vicinanza che non ci fa mai mancare». Antonio Tanzi, che del Circolo Schermistico Dauno è il presidente, guarda già oltre: «La gara del 27 e 28 ottobre è il primo di una serie di appuntamenti in programma da qui ai prossimi Europei Cadetti e Giovani ed è sicuramente un evento molto importante per i nostri atleti. Il nostro auspicio è che possano ottenere buoni risultati anche in prospettiva della rassegna continentale: avere in gara un atleta del Circolo Schermistico Dauno in quella occasione sarebbe motivo di grande orgoglio. La Federazione ci rinnova la fiducia assegnandoci eventi che portano Foggia al centro del panorama nazionale ed internazionale e daremo sempre il massimo per onorare questo compito». La chiusura spetta al sindaco di Foggia Franco Landella: «Non finirò mai di ringraziare il Presidente Giorgio Scarso per la fiducia che ripone nel Circolo Schermistico Dauno e nella città di Foggia. C’è una sfida che abbiamo abbracciato in una sinergia tra enti locali ed istituzioni: sono certo che faremo fare bella figura a Foggia, alla Federazione e all’Italia e l’evento della prossima settimana ci permetterà di dimostrare la nostra organizzazione, l’accoglienza e l’ospitalità del nostro territorio». Il programma di gare della prima prova nazionale Cadetti si aprirà sabato 27 ottobre con il fioretto femminile (inizio ore 9.00) e sciabola maschile (ore 12.00); domenica 28 sarà la volta del fioretto maschile (inizio alle 9.00) e della sciabola femminile (alle 13.00): 24 le pedane a disposizione per un evento che si preannuncia altamente spettacolare. Sin da ora il Comitato Regionale Puglia porge un caloroso benvenuto agli atleti in arrivo da tutta Italia!

I Componenti del Comitato Regionale incontrano i Rappresentanti delle Società

In concomitanza con la prima prova interregionale di spada svoltasi a Foggia, si è colta l’occasione per organizzare un incontro con le Società che si è tenuto al termine della riunione consiliare. Nell’occasione è stato presentato il calendario per l’attività agonistica interregionale 2018/19 sino al 30 giugno, completo di orari. Durante l’incontro con le Società, grazie anche alla partecipazione del componente della Commissione Arbitrale federale Raffaele Riontino e del Delegato Regionale Antonio Traiano, è stato rinnovato ai club pugliesi l’invito a segnalare i nominativi di quanti siano interessati ai corsi di formazione arbitrale; analogo stimolo è stato rivolto rispetto ai futuri allievi istruttori di primo livello. È stata richiesta maggiore comprensione da parte dei Maestri a bordo pedana nei confronti degli aspiranti arbitri ed è emersa la possibilità di far loro maturare nuove esperienze formative attraverso la partecipazione agli allenamenti collegiali. Da parte sua, il Presidente ha auspicato grande coesione e collaborazione da parte di tutti per superare le criticità in tempi minimi. E’ stata inoltre avanzata la proposta per l’organizzazione di un circuito di gare private, destinato ai piccoli della promozionale, ovvero i nati nel 2011, 2012 e 2013 che utilizzano le armi in plastica. Il Vice Presidente Roberto Lippolis ha suggerito la pianificazione di tornei intersala lasciando alle società ampia facoltà per l’organizzazione con l’obiettivo di realizzare almeno un evento per arma nel corso della stagione. Infine è stato tributato da parte di tutti i presenti un meritato applauso al consigliere regionale Carlo Nicastro, fresco reduce dalla conquista di un oro e un argento ai Campionati Mondiali Master di Livorno: «Si tratta di un settore che funge da stimolo all’intero movimento schermistico – ha commentato l’iridato – e pertanto auspico una sempre maggiore partecipazione alle gare per i Master: sono la dimostrazione che la scherma si può davvero praticare con successo a tutte le età!».  L’incontro è stato arricchito dalla presenza dei carissimi Delegati Provinciali Andrea Verna Leone per Bari, Felice Venza per Taranto e Lucio Martina per Lecce. Soddisfatto il Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace «Si è trattato di un momento molto significativo di confronto e di condivisione, che rafforza il messaggio di coesione che si leva dal territorio pugliese. C’è stata una buona presenza da parte delle Società e quelle impossibilitate a partecipare hanno comunque tempestivamente comunicato la loro vicinanza offrendo comunque un segnale di partecipazione attiva verso le problematiche del territorio. Questa stagione si apre dunque con l’auspicio di poter affrontare con grande energia e serenità le importanti sfide che caratterizzeranno i prossimi eventi agonistici in Puglia».

SI È RIUNITO IL CONSIGLIO REGIONALE

Rispetto alle centrali tematiche dei settori tecnico ed arbitrale, il Consiglio auspica il massimo impegno ad evidenziare giovani interessati ad abilitarsi come istruttori di primo livello ed a formarsi come aspiranti arbitri. Viene portato all’attenzione il calendario 2018/19 completo di orari. Quanto ai rapporti con i referenti arbitrali, viene delegato il consigliere Carlo Nicastro. Il Presidente Matteo Starace ha evidenziato il buon successo che ha riscosso la rappresentativa pugliese in occasione delle finali nazionali del Trofeo CONI, disputate a Rimini, ringraziando per la preziosa collaborazione e per la disponibilità l’accompagnatore Vito Capuano. Il consigliere Antonio Tanzi informa i presenti che mercoledì 17 ottobre alle ore 10 si terrà a Foggia, alla presenza del Presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso, la conferenza stampa di presentazione della prova Nazionale Cadetti di fioretto e sciabola in programma il 27 e 28 ottobre prossimi; infine, si prende atto del decremento del numero dei partecipanti alla prima prova di qualificazione Spada, al momento in corso. Dopo la soddisfacente trattazione dell’ordine del giorno, i presenti hanno incontrato i rappresentati delle società pugliesi.

In evidenza le Lame Azzurre Brindisi nella prima di spada

Nella prima prova interregionale di spada, che ha visto il confronto tra gli atleti di Puglia e Basilicata sulle pedane del Circolo Schermistico Dauno, sono prevalsi Matteo Di Coste nel tabellone maschile e Miriana Morciano nel femminile. La prima finale è stata vinta da Di Coste col punteggio di 15-6 sul giovane Giorgio Lombardi del Club Scherma Lecce; sul terzo gradino Corrado Verdesca e Mattia Loiacono, rispettivamente Lame Azzurre Brindisi e Club Scherma Taranto. Gli altri pugliesi che hanno staccato il pass per la qualificazione sono Antonio Salatino, Federico Alfonso Rodia, Mattia Ghidotti e Samuele Erriquez delle Lame Azzurre Brindisi, Vincenzo Santilio, William Venza ed Angelo Boccardi del Club Scherma Taranto, Spiridione De Martino, Filippo Scialanga e Luigi Anastasia del Club Scherma Bari,  Alberto De Giorgi del Club Scherma Lecce. Per la Basilicata si è qualificato Domenico Di Giorgio del Circolo Schermistico Matera, interprete di un ottimo sesto posto. Equilibratissima la finale femminile, vinta col minimo scarto da Miriana Morciano sulla compagna di club Mariella Gigliola; sul podio anche Chiara Spedicato e Liliana Verdesca; segue al quinto l’altra spadista delle Lame Azzurre Brindisi, Chiara Maria Maestoso, mentre il sesto ed ultimo lasciapassare è andato a Violeta Ramirez Peguero del Club Scherma Bari. Nell’occasione, è stata consegnata la Puglia Cup 2018 agli spadisti del Club Scherma Lecce Lucrezia Orlando ed Alberto De Giorgi. “Il Presidente ed i Consiglieri della Federscherma Puglia inviano un grosso in bocca al lupo ai qualificati ed invitano tutti a proseguire l’attività col massimo impegno”.

 

Files:
Data 2018-10-16
Dimensioni del File 145.24 KB
Download 49
Data 2018-10-16
Dimensioni del File 141.95 KB
Download 34

Abbiamo 316 visitatori e nessun utente online

Partner