NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Spada Under 14, i pugliesi in gara a Caserta

Anche per gli Under 14 di spada è tempo del secondo appuntamento stagionale per il Gran Prix Under 14 “Kinder + Sport”: la gara, in programma a Caserta, vedrà in pedana ben 955 atleti. I pugliesi saranno 28, 13 nei tabelloni femminili e 15 in quelli maschili. Nella categoria Bambine sono iscritte Ginevra Mangé dell’Accademia Scherma Lecce, Ester Farfalla e Deva Pantaleo del Club Scherma Lecce; Ludovica Faraso e Giulia Piccirillo del Club Scherma Taranto gareggiano tra le Giovanissime; Irene Guerra ed Ilaria Olivieri (Accademia Re Manfredi), Valeria Gennaccari (Club Scherma Lecce), Sofia Amidei e Stefania Benedetta Vitiello (Club Scherma Taranto) e Chiara Fischetto (Lame Azzurre Brindisi) sono in gara per le Ragazze e le due atlete del Club Scherma Lecce Chiara Panzera ed Elena Polimeno tra le Allieve. Tra i Maschietti troviamo Aldo Cretì del Club Scherma Lecce ed Alessandro Lanza delle Lame Azzurre Brindisi; nei Giovanissimi Sebastian Tomasicchio (Club Scherma Bari), Alessio Ingrosso (Club Scherma Lecce), Raffaele Colaci e Paolo Lanza (entrambi Lame Azzurre Brindisi); Luca Cianci (Club Scherma Bari), Elia Altilia (Club Scherma Lecce), Carlo Albano (Club Scherma Taranto) e Nicolò Morciano (Lame Azzurre Brindisi) fra i Ragazzi ed infine Giammaria Biffi, Lawrence Pascal Paolo Ferrandina ed Arcangelo Raffaele Fiore del Club Scherma Bari ed Alessandro Demma e Karol Elia Maggio del Club Scherma Lecce tra gli Allievi.  Ai nostri spadisti impegnati a Caserta in bocca al lupo dal Presidente del Comitato Regionale della Federscherma Puglia Matteo Starace!

Sciabola Under 14, i pugliesi in gara a Mazara del Vallo

Secondo appuntamento per il Gran Prix Under 14 “Kinder + Sport” di sciabola a Mazara del Vallo con 358 atleti in pedana, di cui 20 provenienti dalla Puglia. Cominciando dai tabelloni femminili, tra le Bambine ci sono Greta Ferri e Flavia Volpe della Scherma Trani, nelle Giovanissime Sophia Bucci del Club Scherma San Severo, tra le Ragazze Gaia Carafa del Circolo Schermistico Dauno, nelle Allieve Martina Giancola del Club Scherma San Severo, Arianna Rita Catanzaro, Aleida Didonato e Rossella Aurora Tursi, tutte della Scherma Trani. Nei tabelloni maschili troviamo Riccardo Maestri e Pietro Gianni Mastrolitto del Circolo Schermistico Dauno ed Emanuele Acquaviva della Scherma Trani in gara fra i Maschietti; Vincenzo Caccavelli del Club Scherma San Severo nei Giovanissimi; Valerio Virgilio del Circolo Schermistico Dauno, Mauro Angelilli e Giorgio Palumbo della Scherma Trani per la categoria Ragazzi ed infine tra gli Allievi Davide Cicchetti, Alessandro Minna e Davide Ricciardi del Circolo Schermistico Dauno e Marco Rutigliano e Gabriele Vetturi della Scherma Trani. Agli atleti pugliesi attesi dalla lunga trasferta in Sicilia il saluto da parte del Presidente del Comitato Regionale della Federscherma Puglia Matteo Starace!

Martina Criscio sul podio a Caorle

Sono stati trenta gli atleti pugliesi in pedana a Caorle per la seconda prova nazionale di qualificazione alle 6 Armi. Il miglior risultato arriva da Martina Criscio che sale sul podio nella sciabola: prima dopo la fase a gironi, l’atleta foggiana in gara col Gruppo Sportivo Esercito batte 15-8 Camilla Schina della Scherma Ariccia, 15-12 Martina Petraglia delle Fiamme Gialle e 15-13 Benedetta Baldini (anche lei del Gruppo Sportivo Esercito) ma in semifinale soccombe col punteggio di 15-8 nei confronti di Irene Vecchi, sua compagna di squadra in Azzurro, che avrebbe poi vinto la gara. Sfiora il podio nella prova maschile Francesco D’Armiento delle Fiamme Gialle, che elimina nell’ordine Leonardo Iovenitti del Club Scherma Roma per 15-4, Marco Pluti del Cus Padova per 15-10 e Leonardo Affede delle Fiamme Oro per 15-9 ma nei quarti cede col punteggio di 15-12 all’altro rappresentante delle Fiamme Oro Riccardo Nuccio e chiude al quinto posto. Si fermano negli ottavi Francesco Bonsanto e Raffaele Minischetti, rispettivamente 12° e 13°: l’atleta delle Fiamme Oro batte 15-7 Gianmarco Perticoni dell’Aeronautica Militare e 15-3 Pietro Di Gianvito del Club Scherma Roma ma si ferma contro Luigi Miracco dei Carabinieri che si impone 15-11; il sanseverese, in gara con i colori dell’Arma, batte nettamente per 15-5 Alessio Bonanno del Club Scherma Napoli e per 15-6 Giulio Cecere del Circolo Schermistico Mazarese ma viene stoppato dal vincitore della gara Gabriele Foschini del Gruppo Sportivo Esercito sul 15-10; in gara anche i quattro Cadetti del Circolo Schermistico Dauno Marco Mastrullo, Ciro Buenza, Andrea Guida e Arnaldo Piserchia ed il foggiano della Virtus Bologna Fabrizio Maria Scisciolo. Nella spada maschile due rappresentanti della scherma pugliese giungono agli ottavi: si tratta di Andres Marcel Carrillo Ayala del Club Scherma Bari e di Giulio Gaetani dell’Accademia Marchesa Torino, rispettivamente 10° e 14°; il primo ha messo in riga Annibale Methlouthi (Scherma Pro Vercelli) per 15-10, Francesco Matteo Curatolo (Pettorelli Piacenza) per 15-9 ed Alessio Preziosi (Milano Scherma) per 15-11 prima di arrendersi per 15-13 a Lorenzo Buzzi dell’Esercito; il secondo ha sconfitto 15-6 Pietro Pennella (Pro Patria Busto Arsizio), 15-10 Vito Capuano del Club Scherma Bari e 15-5 Matteo Tundo del Piccolo Teatro Milano ma è stato fermato dal bronzo europeo Giovani Davide Di Veroli (Verne Roma) per 15-9. Capuano, come detto, ha perso la sfida con Gaetani per l’accesso al tabellone principale; in gara anche William Venza, Mattia Loiacono e Vincenzo Santilio del Club Scherma Taranto, Federico Alfonso Rodia, Pietro Rinaldi e Samuele Erriquez delle Lame Azzurre Brindisi, Balint Kiss del Circolo Schermistico Dauno e Spiridione De Martino del Club Scherma Bari. Nel fioretto è approdato agli ottavi Francesco Pio Iandolo, foggiano tesserato per il Club Scherma Salerno: dopo aver sconfitto 15-1 Matteo Panazzolo (Comini Padova), 14-13 Alvise Dal Santo (Circolo Schermistico Mestre) e Davide Di Veroli (Verne Roma) per 15-11, nel turno seguente è stato fermato col medesimo punteggio da Lorenzo Nista dell’Aeronautica Militare, poi salito sul podio, ed ha chiuso al 15° posto; gli altri nostri erano Francesco Fiore del Club Scherma Bari, Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno e Matteo Patrone del Club Scherma Salerno. Infine nella spada femminile hanno gareggiato cinque atlete delle Lame Azzurre Brindisi: Chiara Spedicato, Miriana Morciano, Chiara Maria Maestoso, Mariella Gigliola e Liliana Verdesca. A tutti i pugliesi in pedana a Caorle il plauso da parte del Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia a nome dell’intero Consiglio!

Trenta pugliesi a Caorle per la Seconda Prova Open

Saranno quasi 850 gli atleti in pedana a Caorle per la seconda prova nazionale di qualificazione alle 6 Armi. Di questi, trenta sono pugliesi.  Nel fioretto sono iscritti Francesco Fiore del Club Scherma Bari, Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno ed i due pugliesi in forza al Club Scherma Salerno, Francesco Paolo Iandolo e Matteo Patrone. Nella sciabola femminile gareggia Martina Criscio del Gruppo Sportivo Esercito. Corposo il plotone pugliese nella sciabola maschile, formato dal sanseverese Raffaele Minischetti in gara con i Carabinieri, Francesco Bonsanto per le Fiamme Oro, Francesco D’Armiento per le Fiamme Gialle, i cinque Cadetti del Circolo Schermistico Dauno Ciro Buenza, Andrea Guida, Marco Mastrullo, Emanuele Nardella ed Arnaldo Piserchia ed infine Fabrizio Maria Scisciolo per la Virtus Bologna. Nella spada femminile figurano cinque atlete delle Lame Azzurre Brindisi: Mariella Gigliola, Chiara Maria Maestoso, Miriana Morciano, Chiara Spedicato e Liliana Verdesca. Ben undici invece gli spadisti presenti nel tabellone maschile: Vito Capuano, Andres Marcel Carrillo Ayala e Spiridione De Martino del Club Scherma Bari, Mattia Loiacono, Vincenzo Santilio e William Venza del Club Scherma Taranto, Samuele Erriquez, Pietro Rinaldi e Federico Alfonso Rodia delle Lame Azzurre Brindisi, Balint Kiss del Circolo Schermistico Dauno ed il pugliese dell’Accademia Marchesa Torino Giulio Gaetani. A tutti i pugliesi in pedana a Caorle un grande in bocca al lupo da parte del Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia a nome dell’intero Consiglio!

Terza Prova Interregionale Under 14: pugliesi protagonisti a Baronissi con quattro prestigiose vittorie

Più che soddisfacente il bilancio della Puglia nella terza prova interregionale di qualificazione alle finali del Gran Premio Giovanissimi disputata a Baronissi con l’organizzazione del Club Scherma Salerno; oltre cinquecento atleti in gara provenienti di cinque diverse regioni (Campania, Puglia, Molise, Basilicata e Calabria): due vittorie nella sciabola (con Martina Giancola ed Emanuele Acquaviva) e due nella spada (con Ginevra Mangè e Raffaele Colaci), due argenti nella sciabola con Pietro Gianni Mastrolitto e Davide Cicchetti e due nel fioretto con Michelangelo Ottomanelli e Giada Russi, più altri nove piazzamenti sul podio. La giornata di venerdì era interamente dedicata alla sciabola ed ha visto la vittoria di Martina Giancola del Club Scherma San Severo nella categoria Ragazze/Allieve e di Emanuele Acquaviva della Scherma Trani fra i Maschietti; Giancola ha esordito in tabellone regolando 15-8 Chiara Resciniti del Champ Napoli poi nei quarti ha avuto la meglio per 15-4 nelderby con Aleida Didonato della Scherma Trani, in semifinale ha strapazzato per 15-3 Sara Pendenza del Club Scherma Salerno ed in finale si è imposta per 15-11 sulla quotata Mariella Viale del Champ Napoli; quinta la tranese Didonato, 11° Gaia Carafa del Circolo Schermistico Dauno, 15° Arianna Rita Catanzaro e 18° Rossella Aurora Tursi,  entrambe della Scherma Trani. Tutta pugliese la finale della categoria Maschietti, con Emanuele Acquaviva che ha superato per 10-5 Pietro Gianni Mastrolitto del Circolo Schermistico Dauno: Acquaviva aveva sconfitto nell’ordine Davide Pecoraro del Club Scherma Salerno per 10-5, Alessio Piraina del Circolo Scherma Lametino per 10-8 e Gianluca Terracciano (Il Meglio della Scherma Ottaviano) per 10-4, Mastrolitto invece si era sbarazzato nei turni precedenti di Vincenzo Di Dato del Club Scherma Salerno per 10-7, Gaetano Palumbo del Champ Napoli per 10-4 e Matteo Specchia, sempre del Champ Napoli, per 10-2; nella stessa gara nono Carlo Giuseppe Soldano della Scherma Trani. Nella categoria Ragazzi/Allievi secondo classificato Davide Cicchetti del Circolo Schermistico Dauno che mette in riga Carmine Matonti del Club Scherma Salerno per 15-4, Lorenzo Maione del Champ Napoli per 15-5, Mattia Siano (Milleculure Napoli) per 15-9 ed Antonio Aruta (Champ Napoli) per 15-10 ma in finale cede all’altro atleta del Champ Napoli Marco Stigliano per 15-6; gli altri pugliesi del tabellone erano Valerio Virgilio, Gioele Francesco Di Lago ed Alessandro Minna del Circolo Schermistico Dauno, Marco Rutigliano, Giorgio Palumbo e Mauro Angelilli della Scherma Trani, Stefano Riccioni, Mario Rizzo, Samuele Argiolas e Felice Starace del Club Scherma San Severo. Sale sul terzo gradino del podio tra le Bambine Greta Ferri della Scherma Trani che batte 10-2 Beatrice Alfieri (Milleculure Napoli) e 10-8 Ilaria Calviati (Champ Napoli) ma in semifinale cede all’ultima stoccata nei confronti di Carlotta Parisi (Posillipo Napoli) che avrebbe poi vinto la gara; quinta la sua compagna di club Flavia Volpe, 14° Miryam Palmieri del Circolo Schermistico Dauno. Completano i risultati nella sciabola i Giovanissimi Vincenzo Caccavelli del Club Scherma San Severo (7°), Carlotta Laraia della Scherma Trani e Perla Marchese del Circolo Schermistico Dauno, rispettivamente undicesima e quattordicesima.

Nella giornata di sabato, dedicata alla spada, la Puglia ha ottenuto altri due successi con Ginevra Mangè dell’Accademia Scherma Lecce fra le Bambine e Raffaele Colaci delle Lame Azzurre Brindisi tra i Giovanissimi: nella categoria riservata alle più piccole Mangè ha superato 10-6 Emanuela Arcà dell’Accademia Scherma Reggio Calabria, 10-1 Maura Misuraca del Club Scherma Portici, 10-7 Deva Pantaleo del Club Scherma Lecce in semifinale e 10-4 Marilinda Dalia (Nedo Nadi Salerno) in finale; terzo posto ovviamente per Pantaleo, che nei due turni precedenti aveva superato 9-7 Martina Cuzzola dell’Accademia Scherma Reggio Calabria e 10-5 Laura Chiacchio del Posillipo Napoli; nona l’altra del Club Scherma Lecce Ester Farfalla. Colaci ha dominato nella categoria Giovanissimi: chiusa al comando la fase a gironi, nel tabellone della diretta ha sconfitto Lorenzo Granato (Partenope Napoli) per 10-4, Davide Troise (Club Schermistico Partenopeo) per 10-2, Alessio Ingrosso del Club Scherma Lecce per 10-0, Niccolò Intartaglia (Giannone Caserta) per 9-6 e Francesco Noschese del Club Scherma Salerno, battuto in finale con un eloquente 10-1; ottavo Alessio Ingrosso del Club Scherma Lecce, a seguire Niccolò Murrone e Riccardo Castellano della Virtus Scherma Salento, Alessio Stanelli (Lame Azzurre Brindisi), Paride Longo (Accademia Scherma Lecce) e Paolo Lanza (anch’egli Lame Azzurre). Altri tre spadisti pugliesi, oltre alla già citata Deva Pantaleo, salgono sul terzo gradino del podio: fra i Maschietti l’onore tocca ad Alessandro Lanza delle Lame Azzurre Brindisi, che supera 10-4 Mauro Motta (Giannone Caserta), 10-5 Vincenzo Perillo (Club Scherma San Nicola) e 10-8 Domenico Del Vecchio (Nedo Nadi Salerno) ma in semifinale si arrende per 10-7 a Francesco D’Ambrosio del Club Schermistico Partenopeo, che avrebbe vinto la gara; nella stessa categoria erano in tabellone anche Gian Marco Mancino, Matteo Caricato e Samuele Leuzzi delle Lame Azzurre Brindisi, Aldo Cretì del Club Scherma Lecce Lorenzo Benetti del Club Scherma Taranto. Terza fra le Giovanissime Ludovica Faraso del Club Scherma Taranto: batte 10-5 Carlotta Zampelli dell’Accademia Olimpica Beneventana ed Alice Corrado delle Lame Azzurre Brindisi e 6-5 Karola Cuzzola della Scherma Reggio ma in semifinale cede per poco (10-8) a Simona Mozzi del Club Scherma San Nicola che avrebbe poi vinto la prova; settimo posta l’altra tarantina Giulia Piccirillo, escono poi negli ottavi Alice Camilla Patarnello dell’Accademia Scherma Lecce, Aurora Ingrosso della Virtus Scherma Salento e la già citata Alice Corrado delle Lame Azzurre. Bronzo nelle Ragazze/Allieve per Chiara Panzera del Club Scherma Lecce che supera 15-2 Federica Corbo del Club Scherma Loyola, 15-8 Alessandra Cucciniello del Giannone Caserta e 15-12 Flavia De Lisi del Club Schermistico Partenopeo ma in semifinale soccombe all’ultima stoccata con Giulia Rosiello del Posillipo Napoli;  ottava la sua compagna di squadra Elena Polimeno, mentre escono negli ottavi Ilaria Olivieri ed Irene Guerra dell’Accademia Re Manfredi, nei sedicesimi Valeria Gennaccari e Beatrice Gravili del Club Scherma Lecce. Podio sfiorato nei Ragazzi/Allievi per Alessandro Demma del Club Scherma Lecce che chiude al quinto posto; buona prestazione anche per Lawrence Ferrandina (9°) e Giammaria Biffi (11°) del Club Scherma Bari e per Nicolò Morciano (16°) delle Lame Azzurre Brindisi; gli altri nostri in pedana erano Matteo D’Amico, Gabriele Punzi, Emanuele Tommasi, Luigi Antonio Pecoraro Senape de Pace, Cristiano Licci e Francesco Caezza della Virtus Scherma Salento, Karol Elia Maggio ed Elia Altilia del Club Scherma Lecce ed Arcangelo Raffaele Fiore del Club Scherma Bari.

La tre giorni di Baronissi si è chiusa col fioretto, che ha portato in dote altri due argenti e quattro bronzi alla scherma pugliese. Nella categoria Maschietti piazza d’onore per Michelangelo Ottomanelli del Club Scherma Bari, che ha battuto 10-2 Francesco Campise (Scherma Corigliano), 10-7 Paolo Cosentino (Accademia Scherma Reggio Calabria) e 9-4 Davide Calianno del Circolo della Scherma Brindisi ma in finale ha ceduto il passo per 10-3 ad Alessandro Bonavita della Scherma Vesuviana; Calianno, terzo classificato, aveva sconfitto nei due turni precedenti Luca Dimattia dell’Accademia Re Manfredi e Vincenzo Fedele dell’Accademia Scherma Reggio Calabria, entrambi col punteggio di 10-6; quinto Francesco Florio del Club Scherma Bari, ottavo Andrea Gennaro Danza del Circolo Schermistico Dauno, 13° per il sipontino Luca Dimattia. Gli altri pugliesi erano Nicolò Nicassio dell’Accademia Scherma Bari, Angelo Gabriele Perugino del Circolo della Scherma Brindisi e Francesco Maria Quartulli del Club Scherma Bari. Brillante secondo posto per Giada Russi del Circolo della Scherma Brindisi fra le Bambine: ha sconfitto 10-3 Giulia Sanguigno (Scherma Corigliano), 10-1 Giorgia Sciancalepore dell’Accademia Scherma Bari e 10-8 Linda Straziuso della Schermistica Lucana Potenza ma in finale ha ceduto a Sara Fiore dell’Accademia Scherma Reggio Calabria col punteggio di 10-4; sesta Giorgia Sciancalepore e nona Anna Di Gioia del Club Scherma Bari, Tasha Rhodes Martinez del Circolo della Scherma Brindisi (15°) e Giulia La Marca del Circolo Schermistico Dauno (16°). Terzo gradino del podio per Francesco Corsa del Circolo della Scherma Brindisi nei Giovanissimi: ha superato per 10-7 Christian Venturini del Circolo Schermistico Dauno (13° classificato) e per 10-6 Vittorio Sibilani della Schermistica Lucana Potenza ma in semifinale è stato superato per 10-2 da Alessandro Madeo della Scherma Corigliano; nella stessa gara Adriano Falcone dell’Accademia Re Manfredi ha chiuso al 12° posto. Nella gara delle Ragazze/Allieve terza Ilaria Olivieri dell’Accademia Re Manfredi, che ha battuto 15-1 Fabiana Crocco dell’Accademia Olimpica Beneventana e 15-9 Alessandra Calvanese (Nedo Nadi Salerno) ma in semifinale ha perso di misura (15-13) con Giulia Laura Marra dell’Accademia Scherma Reggio Calabria; sesta posto Lara D’Agnano del Circolo della Scherma Brindisi, settima Irene Guerra dell’Accademia Re Manfredi, 14° Rebecca Maria D’Alonzo del Club Scherma Bari; nel tabellone principale troviamo anche Giorgia Maino, Gaia Bux e Ingrid Skaug dell’Accademia Scherma Bari. Nei Ragazzi/Allievi sale sul podio Giammaria Biffi del Club Scherma Bari che sconfigge 15-4 Antonio Cacciuni del Club Scherma Portici, 15-11 Diego Chiarenza (anch’egli del Club Scherma Portici) e 15-11 Mario Volino della Schermistica Lucana Potenza però in semifinale cede 15-6 a Giuseppe Paolo Cupo del Club Scherma Salerno; sesto Emmanuel Venturini del Circolo Schermistico Dauno, oltre agli altri pugliesi Luigi Antonio Pecoraro Senape de Pace della Virtus Scherma Salento, Nicolò Lombardi e Tomas Amato dell’Accademia Scherma Bari e Christian Zinzeri del Circolo della Scherma Brindisi. Tra le Giovanissime sfiora il podio Federica Di Giorgio del Circolo della Scherma Brindisi che chiude al quinto posto; in gara con lei le compagne di squadra Aurora Maria Aprile, Viola Scarano, Alice Tessari e Martina Cavaliere, Margherita Amodio del Club Scherma Bari e Clara Candela del Circolo Schermistico Dauno. Dal Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace e da tutti i Componenti del Consiglio pugliesi, complimenti a tutti coloro che hanno tenuto alto il vessillo della scherma pugliese a Baronissi!

RISULTATI SCIABOLA

Files:
Data 2019-03-28
Dimensioni del File 1.66 MB
Download 41

Maschietti: 1. Emanuele Acquaviva (Scherma Trani), 2. Pietro Gianni Mastrolitto (Circolo Schermistico Dauno), 3. Matteo Specchia (Champ Napoli) e Gianluca Terracciano (Il Meglio della Scherma Ottaviano), 5. Alessio Piraina (Circolo Scherma Lametino), 6. Edoardo Mastellone (Posillipo Napoli), 7. Luca Viola (Circolo Scherma Lametino), 8. Gaetano Palumbo (Scherma Trani).

Giovanissimi: 1. Massimo Sibillo (Champ Napoli), 2. Guido De Rosa (Champ Napoli), 3. Lorenzo Viscardi (Champ Napoli) e Lorenzo Madonna (Champ Napoli), 5. Pierpaolo Thomas (Milleculure Napoli), 6. Claudio Ventrella (Posillipo Napoli), 7. Vincenzo Caccavelli (Club Scherma San Severo), 8. Lorenzo Giordano (Club Scherma Napoli).

Ragazzi/Allievi: 1. Marco Stigliano (Champ Napoli), 2. Davide Cicchetti (Circolo Schermistico Dauno), 3. Antonio Aruta (Champ Napoli) e Francesco Di Costanzo (Champ Napoli), 5. Salvatore Lazzaro (Champ Napoli), 6. Giuseppe Calviati (Champ Napoli), 7. Michele Petruzziello (Champ Napoli), 8. Mattia Siano (Milleculure Napoli).

Bambine: 1. Carlotta Parisi (Posillipo Napoli), 2. Alessandra Figliola (Club Scherma Napoli), 3. Greta Ferri (Scherma Trani) e Monica Bergantino (Accademia Scherma Campobasso), 5. Flavia Volpe (Scherma Trani), 6. Ilaria Calviati (Champ Napoli), 7. Emanuela Barra (Club Scherma Fisciano), 8. Lorenza Del Giudice (Posillipo Napoli).

Giovanissime: 1. Giulia Grimaldi (Club Scherma Napoli), 2. Gloria Davoli (Circolo Scherma Lametino), 3. Benedetta Salzano (Posillipo Napoli) e Arianna Franco (Posillipo Napoli), 5. Giulia Chianese (Scherma Chiaia), 6. Anna Imbimbo (Milleculure Napoli), 7. Martina Simonetti (Il Meglio della Scherma Ottaviano), 8. Giulia Gargiulo (Scherma Chiaia).

Ragazze/Allieve: 1. Martina Giancola (Club Scherma San Severo), 2. Mariella Viale (Champ Napoli), 3. Sara Pendenza (Club Scherma Salerno) e Eugenia Claudia Ottaviano (Club Scherma Salerno), 5. Aleida Didonato (Scherma Trani), 6. Claudia Fiorillo (Club Scherma Napoli), 7. Morena Manzo (Champ Napoli), 8. Giulia Varricchio (Milleculure Napoli).

RISULTATI SPADA

Data 2019-03-28
Dimensioni del File 1.74 MB
Download 57

Maschietti: 1. Francesco D’Ambrosio (Club Schermistico Partenopeo), 2. Albert Kowalczyk (Giannone Caserta), 3. Alessandro Lanza (Lame Azzurre Brindisi) e David Terlizzi (Club Scherma Salerno), 5. Davide Del Prete (Club Scherma San Nicola), 6. Mattia Urso (Club Scherma Cosenza), 7. Giovanni Di Somma (Club Scherma Portici), 8. Domenico Del Vecchio (Nedo Nadi Salerno).

Giovanissimi: 1. Raffaele Colaci (Lame Azzurre Brindisi), 2. Francesco Noschese (Club Scherma Salerno), 3. Manuel Heim (Nedo Nadi Salerno) e Niccolò Intartaglia (Giannone Caserta), 5. Mauro Senatore (Club Scherma Salerno), 6. Francesco Davide Triggiano (Nedo Nadi Salerno), 7. Luca Ielo (Accademia Scherma Reggio Calabria), 8. Alessio Ingrosso (Club Scherma Lecce).

Ragazzi/Allievi: 1. Sergio Maria Janik Mughini (Club Scherma Salerno), 2. Padick Loyola Torriente (Club Scherma Loyola), 3. Giovanni Francesco Valentino (Giannone Caserta) e Simone Gambardella (Posillipo Napoli), 5. Alessandro Demma (Club Scherma Lecce), 6. Alessandro Pipino (Club Scherma Salerno), 7. Lorenzo Giugliano (Club Scherma San Nicola), 8. Salvatore Somma (Koryo Napoli).

Bambine: 1. Ginevra Mangè (Accademia Scherma Lecce), 2. Marilinda Dalia (Nedo Nadi Salerno), 3. Greta Grisanti (Nedo Nadi Salerno) e Deva Pantaleo (Club Scherma Lecce), 5. Gioia Zampelli (Accademia Olimpica Beneventana), 6. Laura Chiacchio (Posillipo Napoli), 7. Maura Misuraca (Club Scherma Portici), 8. Angelica Cuomo (Koryo Napoli).

Giovanissime: 1. Simona Mozzi (Club Scherma San Nicola), 2. Giovanna Natale (Club Scherma San Nicola), 3. Elsa Costarella (Scherma Reggio) e Ludovica Faraso (Club Scherma Taranto), 5. Karola Cuzzola (Scherma Reggio), 6. Francesca Chianese (Club Schermistico Partenopeo), 7. Giulia Piccirillo (Club Scherma Taranto), 8. Gaia Forte (Giannone Caserta).

Ragazze/Allieve: 1. Nicoletta Costantino (Accademia Scherma Reggio Calabria), 2. Giulia Rosiello (Posillipo Napoli), 3. Ludovica Di Martino (Club Scherma San Nicola) e Chiara Panzera (Club Scherma Lecce), 5. Flavia De Lisi (Club Schermistico Partenopeo), 6. Alessandra Calvanese (Nedo Nadi Salerno), 7. Olga Picascia (Circolo Scherma Misuraca), 8. Elena Polimeno (Club Scherma Lecce).

RISULTATI FIORETTO

Data 2019-03-28
Dimensioni del File 1.63 MB
Download 47

Maschietti: 1. Alessandro Bonavita (Scherma Vesuviana), 2. Michelangelo Ottomanelli (Club Scherma Bari), 3. Davide Calianno (Circolo della Scherma Brindisi) e Adriano Costanzo (scherma Chiaia), 5. Francesco Florio (Club Scherma Bari), 6. Vincenzo Fedele (Accademia Scherma Reggio Calabria), 7. Paolo Cosentino (Accademia Scherma Reggio Calabria), 8. Andrea Gennaro Danza (Circolo Schermistico Dauno).

Giovanissimi: 1. Francesco Noschese (Club Scherma Salerno), 2. Alessandro Madeo (Scherma Corigliano), 3. Francesco Corsa (Circolo della Scherma Brindisi) e Adrian Festa (Rajputs Avellino), 5. Manuel Campana (Scherma Corigliano), 6. Danilo Pacifico (Schermistica Frentana), 7. Emanuele Cerbella (Scherma Corigliano), 8. Vittorio Sibilani (Schermistica Lucana Potenza).

Ragazzi/Allievi: 1. Giuseppe Paolo Cupo (Club Scherma Salerno), 2. Giuseppe Bruno (Platania Scherma), 3. Lorenzo Cordova (Accademia Scherma Reggio Calabria) e Giammaria Biffi (Club Scherma Bari), 5. Mario Volino (Schermistica Lucana Potenza), 6. Emmanuel Venturini (Circolo Schermistico Dauno), 7. Alfredo Villano (Schermistica Lucana Potenza), 8. Federico Saviano (Accademia Olimpica Beneventana).

Bambine: 1. Sara Fiore (Accademia Scherma Reggio Calabria), 2. Giada Russi (Circolo della Scherma Brindisi), 3. Teresa Furciniti (Scherma Chiaia) e Linda Straziuso (Schermistica Lucana Potenza), 5. Martina Cuzzola (Accademia Scherma Reggio Calabria), 6. Giorgia Sciancalepore (Accademia Scherma Bari), 7. Iris Caruso (Podjgym Avellino), 8. Alessia Cuomo (Club Scherma Salerno).

Giovanissime: 1. Alessandra Cammarota (Club Scherma Salerno), 2. Giulia Festa (Rajputs Avellino), 3. Giulia Pellicanò (Accademia Scherma Reggio Calabria) e Karola Cuzzola (Scherma Reggio), 5. Federica Di Giorgio (Circolo della Scherma Brindisi), 6. Stefania Vozella (Podjgym Avellino), 7. Elsa Costarella (Scherma Reggio), 8. Alessia Peluso (Rajputs Avellino).

Ragazze/Allieve: 1. Alessandra Vinciguerra (Club Scherma Salerno), 2. Giulia Laura Marra (Accademia Scherma Reggio Calabria), 3. Ilaria Olivieri (Accademia Re Manfredi) e Chiara Cosentino (Accademia Scherma Reggio Calabria), 5. Chiara Bove (Club Scherma Salerno), 6. Lara D’Agnano (Circolo della Scherma Brindisi), 7. Irene Guerra (Accademia Re Manfredi), 8. Alessandra Calvanese (Nedo Nadi Salerno).

Abbiamo 103 visitatori e nessun utente online

Partner