NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Campionati del Mediterraneo, Francesco Fiore è medaglia di bronzo

Ancora una medaglia per la scherma pugliese ai Campionati del Mediterraneo in corso a Cagliari. Dopo l’argento di Ciro Buenza nella sciabola Cadetti, è la volta di Francesco Fiore, in forza al Club Scherma Bari, che ha conquistato la medaglia di bronzo nel fioretto Giovani. Secondo dopo la fase a gironi, esentato dal primo turno della diretta, nei quarti di finale ha regolato con un netto 15-5 l’algerino Albert Virgil; in semifinale poi è stato superato col punteggio di 15-12 dall’altro azzurro Matteo Panazzolo, vincitore della gara. Ciro Buenza, fra i Giovani, ha chiuso al quinto posto. Vivissimi complimenti dal Presidente Matteo Starace per questo ennesimo grande risultato internazionale che dà lustro alla scherma del nostro territorio!

Ciro Buenza argento ai Campionati del Mediterraneo

Lo schermidore pugliese Ciro Buenza, azzurro in forza al Circolo Schermistico Dauno, ha vinto la medaglia d’argento nella sciabola maschile Cadetti in occasione della prima giornata dei Campionati del Mediterraneo in corso di svolgimento a Cagliari. Lo sciabolatore, primo dopo la fase a gironi e per questo esentato dal primo turno della diretta, ha regolato nei quarti l’algerino Mohammed Belsem Bounaceur per 15-4 ed in semifinale l’azzurro Pietro Di Gianvito per 15-7 ma in finale ha ceduto il passo all’altro rappresentante italiano Lorenzo Ottaviani, impostosi per 15-8. Nel fioretto maschile Cadetti era in gara l’altro pugliese Francesco Fiore, azzurro del Club Scherma Bari, classificatosi al sesto posto: dopo aver sconfitto 15-3 l’algerino Dani Adem Fellah è stato fermato all’altezza dei quarti di finale dal compagno di nazionale Matteo Panazzolo col punteggio di 15-10. Sabato 2 febbraio Ciro Buenza e Francesco Fiore torneranno in pedana per la categoria Giovani. Il programma si chiuderà domenica 3 febbraio con le prove a squadre miste. Vive felicitazioni a Ciro Buenza che conferma il suo momento di grazia ed un plauso a Francesco Fiore.

Sabato e Domenica Seconda Prova Interregionale Under 14 a Foggia

Dopo la prima disputata in novembre a San Pietro a Maida in Calabria, sabato 2 e domenica 3 febbraio tornano in pedana gli atleti appartenenti alle categorie del Gran Premio Giovanissimi - che raduneranno 174 atleti in rappresentanza di 18 società di Puglia, Basilicata e Molise - sono previste anche le prove Promozionali e quelle Pre-Agonistiche destinate ad Esordienti e Prime Lame con la presenza di 78 piccoli schermidori. Saranno dunque oltre duecentocinquanta i partecipanti alla kermesse foggiana. Nelle categorie agonistiche saranno in 60 nel fioretto (25 nei tabelloni femminili, 35 in quelli maschili), 53 nella sciabola (16 più 37) e 61 nella spada (24 e 37). A livello di club, per le Società pugliesi la più rappresentata sarà il Circolo Schermistico Dauno con 24 iscritti; 21 per la Scherma Trani, 15 per il Club Scherma Bari, 13 per Lame Azzurre Brindisi e Virtus Scherma Salento, 11 per Circolo della Scherma Brindisi e Club Scherma Lecce, 10 per il Club Scherma San Severo, 8 per l’Accademia Scherma Bari, 7 per l’Accademia Re Manfredi, 6 per il Club Scherma Taranto, 3 per l’Accademia Scherma Lecce ed uno per la Schermistica Santeramo. Nelle categorie pre-agonistiche e promozionali si contano invece 29 pre-iscrizioni per il Circolo Schermistico Dauno, 11 per il Club Scherma San Severo, 9 per la Virtus Scherma Salento, 6 per la Scherma Trani, 4 per il Circolo della Scherma Brindisi, 2 per l’Accademia Re Manfredi, uno a testa per Club Scherma Bari, Club Scherma Lecce, Club Scherma Taranto, Lame Azzurre Brindisi e Schermistica Santeramo. Il programma prevede per il 2 febbraio tutte le gare di fioretto e sciabola, mentre la domenica sarà interamente dedicata alla spada. Il Presidente del Comitato Regionale della Puglia Matteo Starace porge, a nome dell’intero consiglio, il benvenuto a tutti i partecipanti!

Circuito Europeo Cadetti, bella prova degli sciabolatori a Moedling

Nella gara del Circuito Europeo Cadetti disputata a Moedling, in Austria, soddisfacente prestazione complessiva per i tre sciabolatori del Circolo Schermistico Dauno Ciro Buenza, Emanuele Nardella e Marco Mastrullo. Il miglior piazzamento è stato l’ottavo posto di Ciro Buenza, che si è fermato a un passo dal podio: Buenza ha superato in successione il polacco Krzysztof Richta per 15-7, il francese Gabin Berne per 15-13, l’altro transalpino François Maruelle col medesimo punteggio e l’azzurro Edoardo Cantini per 15-11; ad impedirgli l’accesso in semifinale è stato l’atleta del Kuwait Mohammed Al Fadhli che si è imposto col punteggio di 15-9. Nardella invece aveva superato il tedesco Lucas Wagner per 15-8, il polacco Krzysztof Kajor per 15-12 e lo statunitense Elias Bacon per 15-9 prima di arrendersi negli ottavi all’altro americano - di origini georgiane - Nickoloz Lortkipanidze, vittorioso per 15-12. Marco Mastrullo aveva chiuso la fase a gironi al primo posto, venendo dunque esentato dal primo turno della diretta, ma dopo aver sconfitto con un perentorio 15-5 il francese Albin Guyonnaud si è fermato nei sedicesimi contro Nash Young di Taipei, impostosi per 15-12. Curiosamente tutti e tre gli atleti pugliesi sono stati dunque stoppati da atleti non europei, presenti a Moedling per cimentarsi contro le blasonate scuole del Vecchio Continente. A Ciro, Emanuele e Marco il plauso e l’incoraggiamento del Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace a nome dell’intero Consiglio!

Abbiamo 161 visitatori e nessun utente online

Partner