NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

"Corso di Formazione ed Aggiornamento per Aspiranti ed Arbitri Pugliesi"

Bari 2 dicembre 2017
immagine non disponibile
Slider

Martina Criscio vince in Belgio nel circuito di Coppa del Mondo a squadre

Nuova grande affermazione per Martina Criscio ed il Dream Team italiano di sciabola femminile: il quartetto azzurro, già vincitore quest’anno del titolo iridato a Lipsia, ha primeggiato nella prova di Coppa del Mondo di sciabola a squadre disputata a Saint Niklaas, in Belgio. Martina, assieme a Rossella Gregorio, Irene Vecchi e Loreta Gulotta, con la preziosa assistenza del Maestro Benedetto Buenza, presente con lo staff tecnico della nazionale, è salita sul gradino più alto del podio al termine di un percorso che ha visto l’Italia superare nell’ordine il Canada per 45-25, la temibile Ucraina per 45-43, le campionesse olimpiche della Russia per 45-38 ed in finale la Francia per 45-40. Per l’atleta del Gruppo Sportivo Esercito, che ha scelto il Club Scherma San Severo come Società di allenamento, è la prima vittoria nel circuito di Coppa del Mondo nell’anno agonistico 2017/18. A Martina Criscio le felicitazioni del Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace e dell’intero Consiglio!

Tre pugliesi sul podio a Mazara nella prima prova del Gran Prix Under 14 di sciabola

Due secondi e un terzo posto per la scherma pugliese in occasione della prima prova del circuito nazionale Under 14 “Kinder + Sport” di sciabola, disputata a Mazara del Vallo: piazza d’onore per Davide Cicchetti del Circolo Schermistico Dauno nella categoria Ragazzi e Gaia Carafa del Club Scherma San Severo tra le Giovanissime; nelle Bambine sull’altro gradino del podio sale la piccola Sophie Bucci del Club Scherma San Severo. Davide Cicchetti, primo dopo la fase a gironi, ha messo in riga Lorenzo Simionato (Officina della Scherma) per 15-11, Francesco Carinci (Petrarca Padova) per 15-12, Salvatore Lazzaro (Champ Napoli) per 15-11 ed Umberto Ribaudo (Fides Livorno) per 15-12 ma in finale è stato superato per 15-5 da Marco Stigliano (Champ Napoli). Nella stessa gara rimarchevole il settimo posto di Gabriele Vetturi della Scherma Trani, che ha battuto 15-10 Andrea Guardalà (Mazara Scherma) e 15-7 Mattia Siano (Champ Napoli) ma che nei quarti è stato fermato proprio da Marco Stigliano, vincitore della prova, per 15-11. Nella categoria Ragazzi erano in pedana anche Donato Curtotti e Davide Ricciardi del Circolo Schermistico Dauno e Marco Rutigliano e Massimo Toscano della Scherma Trani. Anche Gaia Carafa ha chiuso la fase a gironi in testa e per questo è entrata in tabellone direttamente dagli ottavi, dove ha sconfitto Emanuela Contezza (Champ Napoli) per 10-1; nei due turni successivi ha eliminato per 10-7 due rivali del Petrarca Padova, Margherita Giordani e Vittoria Balsano, ma in finale è stata fermata per 10 a 2 dalla campionessa italiana in carica Elisabetta Borrelli del Club Scherma Roma.Sophie Bucci, seconda dopo la poule a gironi nella categoria bambine, è entrata in tabellone all’altezza dei quarti di finale superando 10-5 Arianna Emma del Club Scherma Roma ma in semifinale ha ceduto all’ultima stoccata nei confronti di Sara Di Gregorio del Club Scherma I Marsi. Vanno ricordati anche tutti gli altri pugliesi presenti nella lunga trasferta in Sicilia: nelle  Ragazze erano in gara Martina Giancola del Club Scherma San Severo con Arianna Rita Catanzaro, Aleida Didonato e Rossella Aurora Tursi della Scherma Trani; nella categoria Giovanissimi c’erano Valerio Virgilio del Circolo Schermistico Dauno, Mauro Angelilli, Giorgio Palumbo e Domenico Zucaro della Scherma Trani, Stefano Riccioni, Luigi Villani, Mario Rizzo e Felice Starace del Club Scherma San Severo; tra gli Allievi Nicola Pio Guascito, Antonio Miale, Vincenzo Cannelonga e Matteo D’Amato, tutti Club Scherma San Severo; tra i Maschietti, infine, c’era Vincenzo Caccavelli del Club Scherma San Severo. La seconda prova del circuito Under 14 “Kinder + Sport” di sciabola si terrà proprio in Puglia, a San Severo sabato 3 e domenica 4 marzo 2018. Il Presidente ed i Consiglieri plaudono all’impegno ed ai risultati conseguiti in terra siciliana.

Under 14 di spada, Colaci e Demma ai piedi del podio a Ravenna

Buoni risultati per la scherma pugliese in occasione della prima prova nazionale Under 14 di spada disputata a Ravenna con due atleti tra i primi otto: si tratta di Raffaele Colaci delle Lame Azzurre Brindisi nella categoria Maschietti e di Alessandro Demma del Club Scherma Lecce nel tabellone Ragazzi. Il brindisino è giunto sesto posto ed ha messo in riga Davide Troise del Club Schermistico Partenopeo e Pietro Baldazzi (Bernardi Ferrara) per 10-6, poi ha regolato col punteggio di 10-4 Andreas Stefanetti (Circolo Scherma Anzio) e Simone Ricciardi (Delfino Ivrea); a negargli l’accesso alle semifinali è stato Matteo Utili del Circolo della Spada Cervia, impostosi per 10-3. Nella stessa gara c’erano anche Alessio Ingrosso del Club Scherma Lecce, Sebastian Tomasicchio del Club Scherma Bari e Paolo Lanza delle Lame Azzurre Brindisi. Ottimo anche l’ottavo posto di Demma, che ha superato nell’ordine Andrea Santorsola delle Fiamme Oro per 15-3, Sergio Mughini del Club Scherma Salerno per 15-12, Lupo Sala della Schermistica Bresso per 15-11 e Lucio Puliti del Club Scherma Roma ancora per 15-11 ma che nei quarti è stato fermato da Matteo Galassi del Circolo della Spada Cervia, destinato a vincere la gara, impostosi per 15-5. Nella categoria Ragazzi c’erano anche Lawrence Ferrandina del Club Scherma Bari, Riccardo Ingrosso del Club Scherma Lecce e Nicola Di Somma del Club Scherma Taranto. Altri tre atleti pugliesi hanno centrato l’accesso nei tabelloni principali: Alberto De Giorgi del Club Scherma Lecce tra gli Allievi (dove era presente anche il suo compagno di club Cesario Colitti), Ilaria Olivieri dell’Accademia Re Manfredi nelle Giovanissime (in gara anche la sua compagna di squadra Irene Guerra, Sofia Amidei del Club Scherma Taranto, Valeria Gennaccari del Club Scherma Lecce e Chiara Fischetto delle Lame Azzurre Brindisi) e Chiara Panzera del Club Scherma Lecce tra le Ragazze (presenti anche l’altra leccese Anna Maria Greco ed Elena Polimeno delle Lame Azzurre Brindisi). Completano il quadro Lucrezia Orlando del Club Scherma Lecce e Jasmine Amidei del Club Scherma Taranto nella categoria Allieve e Nicolò Morciano delle Lame Azzurre Brindisi nei Giovanissimi. A tutti le congratulazioni del Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace! 

Partito ufficialmente a Bari il progetto “Una stoccata per la vita”

Dopo il protocollo d’intesa sottoscritto nello scorso mese di giugno tra il Comitato Regionale pugliese della Federscherma, il Comando Militare Esercito Puglia, la Conferenza Episcopale Pugliese, l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Università degli Studi di Bari, ha ufficialmente avuto inizio il progetto “Fencing for change - Una stoccata per la vita” presso l’Oratorio salesiano del Redentore sito nel quartiere Libertà a Bari: nato per dare impulso all'attuazione del protocollo d'intesa stipulato fra il Ministero della Difesa ed il Pontificio Consiglio della Cultura, interesserà circa 50 ragazzi dai 10 ai 14 anni e prevede lo svolgimento di corsi di scherma gratuiti con lo scopo di diffondere i valori dello sport e della scherma quale elemento di integrazione ed inclusione sociale. All’inaugurazione erano presenti il Generale di Brigata Mauro Prezioso, comandante territoriale dell’Esercito in Puglia accompagnato dall'infaticabile Maggiore Mauro Lastella, il Presidente del Comitato Regionale Puglia Matteo Starace accompagnato dal Vice presidente Roberto Lippolis (presente anche in qualità di Presidente del Club Scherma Bari, Società organizzatrice dei corsi), l’Assessora allo Sviluppo Economico al Comune di Bari Carla Palone, il Delegato alle attività sportive dell’Arcidiocesi di Bari Don Giovanni Lorusso, il responsabile delle attività sportive dell’Ufficio Scolastico Regionale Giantommaso Perricci ed il delegato allo sport per l’Università “Aldo Moro” Francesco Fischetti. Gli onori di casa a cura del carissimo Don Franco Preite Rettore dell’Istituto Salesiano di Bari.Il Generale Prezioso ha rilevato l’importanza socio-culturale del progetto «Il protocollo trova piena attuazione nelle periferie e nei quartieri ad alto rischio sociale per indirizzare i giovani, attraverso la pratica dello sport, verso  sani e fondamentali valori necessari alla costruzione della società civile». Il Presidente Matteo Starace evidenzia come l’idea stia cominciando a produrre i suoi frutti «Con l’inizio ufficiale del progetto si entra nella fase operativa di un percorso che tende a promuovere il rispetto delle regole attraverso la pratica sportiva e che si colloca nel solco di un’analoga iniziativa partita nei mesi scorsi a Napoli. In collaborazione con i nostri partner stiamo allargando il progetto anche ad altri territori della regione». Infatti, il prossimo 23 novembre, in collaborazione con l’Istituto “Stomeo Zimbalo” di Lecce, il protocollo “Fencing for change - Una stoccata per la vita” approderà anche in Salento, coinvolgendo una platea di oltre 500 studenti: è il segno più evidente di come questo percorso, in Puglia, sia appena agli inizi.

Abbiamo 76 visitatori e nessun utente online

Partner