NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Il 9 dicembre Allenamento Collegiale di Fioretto a Bari

E’ stato organizzato in Bari un allenamento collegiale under 14 di fioretto per il 9 dicembre 2018, dalle ore 10 alle 16, presso la Palestra di Scherma in via Maratona – Arena delle Vittorie. L’iniziativa è stata attuata già in precedenza grazie alle società di Puglia (Club Scherma Bari, Circolo della Scherma Brindisi, Accademia Scherma Re Manfredi, Circolo Schermistico Dauno), Basilicata (Circolo Schermistico Matera e Lucana Potenza), Calabria (Club Scherma Cosenza e Corigliano), Campania (Club Scherma Portici). L’iniziativa è lodevole quanto concreta per la preparazione degli atleti del vivaio, ormai pronti ad entrare nel vivo della stagione agonistica. Auspichiamo una partecipazione significativa.

Master, doppio podio a Caserta per Andres Carrillo Ayala

Due terzi posti, nell’individuale e nel Trofeo delle Regioni a squadre, per la Puglia in occasione della seconda prova di spada del Circuito Master che si è disputata a Caserta: e su entrambi i podi c’è la griffe di Andres Marcel Carrillo Ayala; nella categoria Master 0 l’atleta - nonché Tecnico e Presidente - del Club Scherma Bari si è giovato, nel primo turno della diretta, del ritiro di Marco Perri del Club Scherma Cosenza, poi ha regolato col punteggio di 10-7 sia Alberto Maria Spezzaferro del Club Scherma Portici sia Gianluca Carmignani del Club Scherma Valdera; in semifinale è arrivato lo stop col punteggio di 6-5 per mano di Andrea Russo del Club Scherma Formia, poi vincitore della gara. Da segnalare, nei Master 1, il nono posto di Luigi Anastasia ed il quattordicesimo di Roberto Lippolis, anch’essi del Club Scherma Bari. Carrillo Ayala, Anastasia e Lippolis, assieme al compagno di club Spiridione De Martino, hanno inoltre rappresentato la Puglia nel Trofeo delle Regioni Master di Spada intitolato al Maestro Marcello Lodetti: subito tre vittorie nella fase a gironi (45-35 sul Piemonte, 45-29 sulla Campania 2, 45-27 sull’Abruzzo) che sono valse il primo posto nel tabellone e l’accesso diretto ai quarti, dove è arrivato un perentorio 45-25 a spese della Calabria. In semifinale, beffa all’ultima stoccata contro la Campania 3 poi è arrivato il pronto riscatto nella finale di consolazione, vinta 45-36 sul Lazio, che ha portato la Puglia sul terzo gradino del podio. Complimenti vivissimi da parte del Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace!

Il grande Luigi Samele secondo ad Algeri in Coppa del Mondo!

Si apre col botto la stagione di Coppa del Mondo per lo sciabolatore pugliese Luigi Samele, argento nella prima prova stagionale del circuito disputata ad Algeri. L’eccellente condizione di Samele si è palesata già nella fase a gironi, in cui il pugliese delle Fiamme Gialle ha ottenuto sei vittorie su sei centrando così l’accesso diretto ai trentaduesimi di finale, dove ha battuto il sudcoreano Kim Kye Hwan con un netto 15-4; ancora più ampio il successo sull’argentino Stefano Lucchetti, travolto per 15-2; poi negli ottavi è arrivato il derby con Aldo Montano che ha dovuto cedere il passo al compagno di Nazionale per 15-8; nei quarti Gigi ha superato il russo Konstantin Lokhanov per 15-11 mentre in semifinale altra sfida fratricida con Enrico Berrè, eliminato per 15-13. In finale si è imposto, col punteggio di 15-9, l’atleta della Corea del Sud Ha Han Sol. A Gigi Samele, che ha iniziato alla grande la sua stagione internazionale, i complimenti del Presidente del Comitato Regionale Puglia Matteo Starace e di tutti i Consiglieri!

Campionati Italiani Under 23, a Belluno Morciano e Minischetti sfiorano il podio

Grande prestazione ed un pizzico di rimpianto per Miriana Morciano e Raffaele Minischetti che hanno sfiorato il podio a Belluno in occasione dei Campionati Italiani Under 23. Quinto posto per la spadista delle Lame Azzurre Brindisi Miriana Morciano che ha regolato nell’ordine Matilde Merzliak (San Giusto Trieste) per 15-7, Miriana Brizzi (Delfino Ivrea) 15-13 e Chiara Cimini (Club Scherma Pisa) per 15-9 ma che nei quarti è stata fermata sul 15-5 da Alessandra Bozza dell’Aeronautica Militare; ha centrato l’accesso al tabellone principale, superando due turni della diretta, anche l’altra spadista delle Lame Azzurre Mariella Gigliola che chiude al 26° posto. Lo sciabolatore del Club Scherma San Severo, esentato dal primo turno della diretta, ha regolato con punteggi perentori il pugliese del Club Scherma Lecco Pietro Irmici (15-5) ed Edoardo Castellani della Fides Livorno (15-2), ma nei quarti è stato superato per 15-8 da Lorenzo Roma dell’Accademia Musumeci Greco, chiudendo al quinto posto; si è fermato nei quarti anche Federico Maria Scisciolo della Virtus Bologna, settimo classificato. Nella sciabola femminile la sorella Federica Maria Scisciolo, anche lei tesserata per la Virtus Bologna, approda al tabellone principale e chiude al 24°. Bella prova per Vito Capuano del Club Scherma Bari, che conferma il suo costante percorso di crescita approdando agli ottavi di finale del tabellone di spada maschile, dove v’erano ben 219 partecipanti: il barese ha superato all’esordio Yuri Ceccanti del Circolo Scherma Navacchio all’ultima stoccata e poi ha inserito il turbo superando di slancio per 15-6 Alessandro Ferrari (Chiti Pistoia) e per 15-7 il pugliese dell’Accademia Marchesa Torino Giulio Gaetani (per lui 17° posto finale). A sbarrare il passo a Capuano è stato Matteo Magliano dell’Isef “Meda” Torino col punteggio di 15-9; gli altri erano Corrado Verdesca e Federico Alfonso Rodia delle Lame Azzurre Brindisi e Vincenzo Santilio del Club Scherma Taranto. Nel fioretto maschile ha centrato un buon ingresso nei 32 Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno, superando l’altro pugliese Andrea Annicchiarico (Frascati Scherma) per 15-10 ma cede alla testa di serie numero 2 del tabellone Filippo Macchi (Circolo Scherma Navacchio) e chiude 27°; sfiora l’accesso al tabellone principale anche Matteo Patrone del Club Scherma Salerno, 34°, in gara assieme al compagno di squadra Francesco Pio Iandolo. A tutti coloro che hanno degnamente rappresentato la scherma pugliese alla rassegna tricolore di Belluno l’applauso affettuoso da parte del Presidente Matteo Starace e dall’intero Consiglio!

Prosegue l’attività del Centro di Allenamento Federale di Spada

E’ stata ospitata dal Club Scherma Bari la seconda tornata del Centro di Allenamento Federale pugliese di spada, dalle 9:45 alle 16 di domenica 18 novembre, con la partecipazione di sette società con ben 61 atleti, così suddivisi: 30 SPADISTE: Irene Guerra ed Ilaria Olivieri dell’Accademia Scherma Re Manfredi di Manfredonia, Giulia Di Bello e Licia Liguori dell’Accademia Scherma Bari, Claudia Beatrice Bagnato, Saba Maiorano e Violeta Ramirez del Club Scherma Bari, Giada Giunta, Giulia Russi e Giulia Sportelli del Circolo Scherma Brindisi, Sofia Biscosi, Carla De Sicot, Mariella Gigliola, Chiara Ingrosso, Chiara Maria Maestoso, Miriana Morciano, Michela Piombino, Arianna Saracino, Chiara Spedicato, Federica Vinci e Liliana Verdesca delle Lame Azzurre Brindisi, Valeria Gennaccari, Ludovica Montinaro, Letizia Orlando, Lucrezia Orlando, Chiara Panzera, Elena Polimeno ed Alice Spagnolo del Club Scherma Lecce, Alessandra Fumarola, Myriam Lecito e Sarah Solito del Club Scherma Taranto; altresì 31 SPADISTI: Ermanno Arcamone e Silvio Picci dell’Accademia Scherma Bari, Vito Capuano, Andres Marcel Carrilo Ayala, Lawrence Pascal Paolo Ferrandina, Gianluca Petruzzelli, Filippo Scialanga del Club Scherma Bari, Nicolò Dimonte e Manuel Zinzeri del Circolo Scherma Brindisi, Raffaele Colaci, Francesco De Nigris, Matteo Di Coste, Samuele Di Coste, Samuele Erriquez, Mattia Ghidotti, Paolo Lanza, Pietro Rinaldi, Federico Rodia, Antonio Salatino e Corrado Verdesca delle Lame Azzurre Brindisi, Andrea Amodio, Cesario Colitti, Alberto De Giorgi, Alessandro Demma, Riccardo Ingrosso, Giorgio Lombardi e Roberto Russo del Club Scherma Lecce, Mattia Loiacono, Vincenzo Santilio e William Venza del Club Scherma Taranto. Ci ha riferito il Maestro Flavio Zumbo “L’allenamento si è svolto a partire dalle ore 9.30, con l’appello, i saluti, la presentazione e l’illustrazione del programma; alle 9.45 alle 10.20 si è svolta la fase di riscaldamento; dalle 10.30 alle 13.30 gironi a 5 stoccate; dalle 13.30 alle 14 pausa, per poi riprendere col riscaldamento prodromico alla seconda tornata, svoltasi con assalti a 15 stoccate con formula ad eliminazione diretta, arbitrati dai partecipanti muniti di cronometro; alle 15:30 terminava l’allenamento con stretching finale”.

Abbiamo 113 visitatori e nessun utente online

Partner