NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

La Puglia mette a segno “Una stoccata per la vita”

Presentato maestosamente presso la Caserma “Domenico Picca”, sede del Comando Forze Operative Sud di Bari, il progetto “Una stoccata per la vita” che vede coinvolti l’Esercito Italiano, la Conferenza Episcopale, il Comitato Regionale della Federazione Italiana Scherma, l’Università degli Studi di Bari e l’Ufficio Scolastico Regionale; l’iniziativa è patrocinata dall’Assessorato allo Sport della Regione Puglia, dal Comune di Bari e dal CONI Puglia. A monte vi è l’accordo stipulato il 29 ottobre 2014 tra il Ministero della Difesa ed il Pontificio Consiglio della Cultura, quale auspicio per la concreta diffusione dei valori dello sport, e della scherma in particolare, quale fenomeno culturale ed educativo, oltre che strumento di integrazione ed inclusione sociale: destinatari sono i ragazzi delle scuole primarie e secondarie, le Associazioni, le Onlus, gli Oratori e le organizzazioni sportive ecclesiastiche che si occupano di ragazzi a rischio sociale e diversamente abili. Gli onori di casa sono stati curati con particolare finezza dal Generale di Brigata Mauro Prezioso e dai collaboratori; un plauso speciale è diretto al Maggiore Mauro Lastella, Responsabile della comunicazione per il comando militare Esercito Puglia. Va sottolineato che la Puglia è la seconda regione, dopo la Campania, a coinvolgere istituzioni militari, religiose, scolastiche e sportive in un progetto di così ampio respiro che conseguirà immediata attuazione presso l’Oratorio Salesiano “Don Bosco”, situato nel quartiere Libertà a Bari; con l’inizio dell’anno scolastico saranno individuate scuole ed istituti da invitare a praticare la scherma. Molto felice il Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace: «Si percepisce in maniera tangibile un grande entusiasmo dei ragazzi  - vedo la presenza di alcuni del Don Bosco - che lascia davvero ben sperare per una riuscita ottimale. La Federazione Italiana Scherma ha la possibilità di essere vicina ai ragazzi bisognosi di particolare attenzione, anche per sfatare la credenza sulla scherma come sport d’élite: il progetto “Una stoccata per la vita” ha lo scopo di far beneficiare della nostra disciplina a quanti più giovani!». Monsignor Francesco Cacucci, Arcivescovo Metropolita di Bari e Presidente della Conferenza Episcopale Pugliese - accompagnato da Don Luigi Romanazzi Delegato allo Sport della citata Conferenza -  ha sottolineato quanto sia fondamentale che l’alleanza educativa tra scuola, famiglia e Chiesa si avvalga di ulteriori interlocutori, come in questo caso le Forze Armate ed il mondo dello sport, auspicando che questi segnali possano moltiplicarsi in tutte le 19 diocesi di Puglia. Ad avallare il progetto la imponente presenza del Generale di Corpo d’Armata Luigi Francesco De Leverano, Comandante delle Forze Operative Sud dell’Esercito Italiano, che ha evidenziato come l’attuazione di un’analoga iniziativa in Campania, nella città di Napoli, abbia prodotto da parte degli studenti una riduzione della dispersione scolastica ed un aumento del rendimento pari al 20%. Pertanto, hanno sottoscritto l’intesa il Generale di Brigata Mauro Prezioso, Comandante Militare Esercito “Puglia”, il Presidente del Comitato della Federscherma Puglia Matteo Starace, il Presidente della Conferenza Episcopale Pugliese Monsignor Francesco Cacucci, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Anna Cammalleri ed il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” Antonio Felice Auricchio, rappresentato dal professor Francesco Fischetti, delegato allo Sport dell'ateneo.

Leggi tutto: La Puglia mette a segno “Una stoccata per la vita”

Luigi Samele argento a squadre agli Europei

Cala il sipario a Tbilisi su una edizione dei Campionati Europei da record per la scherma italiana (11 le medaglie conquistate, una in più rispetto al precedente primato risalente a Sheffield 2011) e l’ultimo alloro degli Azzurri vede salire sul podio anche il pugliese Luigi Samele, medaglia d’argento nella gara di sciabola maschile a squadre. Il quartetto azzurro schierato dal Commissario d’Arma Giovanni Sirovich, composto oltre che da Samele anche da Enrico Berré, Luca Curatoli ed Aldo Montano, ha esordito in tabellone regolando 45-37 la Georgia padrona di casa nei quarti di finale; in semifinale Samele è stato grande protagonista del successo in rimonta ai danni della Germania, battuta per 45-39, ma in finale gli Azzurri sono stati superati dalla Russia col punteggio di 45-41 nonostante un’altra ottima performance dello sciabolatore foggiano. L’Italia chiude dunque al primo posto del medagliere di Tbilisi 2017 con 4 ori, 3 argenti e 4 bronzi. Per quanto riguarda i nostri, l’argento di Samele va a sommarsi alla medaglia d’oro colta da Martina Criscio nella sciabola femminile a squadre.

Leggi tutto: Luigi Samele argento a squadre agli Europei

Campionati Italiani Universitari, sul podio Tricarico e Di Coste

Catania ha ospitato la due giorni dedicata ai Campionati Italiani Universitari che hanno visto in pedana la rappresentanza degli atenei nazionali: più di cento gli schermidori presenti in pedana. Buoni risultati per la Puglia che ha ottenuto due medaglie con il secondo posto dello sciabolatore Flavio Maria Tricarico (ora più studente che atleta!), in rappresentanza del Cus Foggia, ed il terzo con lo spadista Samuele Di Coste, portacolori del Cus Lecce. Nella sciabola Tricarico ha messo in riga Luca Rampazzo del Cus Venezia per 15-12 e Filippo Caminiti del Cus Milano per 15-13 in semifinale, ma ha lasciato il gradino più alto del podio all’espertissimo Gabriele Foschini del Cus Roma Tor Vergata, vittorioso in finale col punteggio di 15-11. Nella stessa gara da segnalare il piazzamento nei quarti di finale per i pugliesi del Cus Milano Luca Guascito e Francesco Loporchio, rispettivamente quinto e sesto, e per Massimiliano Landella del Cus Foggia, settimo.

Leggi tutto: Campionati Italiani Universitari, sul podio Tricarico e Di Coste

Europei di Tbilisi, Martina Criscio ci fa gioire con l’oro a squadre

Scherma pugliese sul tetto d’Europa grazie a Martina Criscio che, assieme alle compagne Rossella Gregorio (medaglia d’argento nell’individuale), Loreta Gulotta ed Irene Vecchi ha conquistato la medaglia d’oro nella sciabola a squadre ai Campionati Europei in corso di svolgimento a Tbilisi, capitale della Georgia! Le Azzurre hanno sconfitto nei quarti di finale la Spagna per 45-36, in semifinale la Francia per 45-39 ed in finale la Russia all’ultima stoccata imponendosi nonostante il disperato tentativo di rimonta delle avversarie nell’ultimo assalto.

Leggi tutto: Europei di Tbilisi, Martina Criscio ci fa gioire con l’oro a squadre

Abbiamo 89 visitatori e nessun utente online

Partner