NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

A Baronissi, podio nel fioretto per Venturini, Biffi e Guerra

Buone notizie per la scherma pugliese anche nella seconda giornata – interamente dedicata al fioretto – della terza prova interregionale di qualificazione al Gran Premio Giovanissimi in corso di svolgimento a Baronissi, in Campania: sono saliti sul podio Emmanuel Venturini del Circolo Schermistico Dauno, Giammaria Biffi del Club Scherma Bari (entrambi nella categoria Giovanissimi) ed Irene Guerra dell’Accademia Re Manfredi nella categoria Bambine, centrando tutti e tre il terzo posto. A nobilitare ulteriormente il bilancio della nostra regione tre accessi ai quarti di finale con Ilaria Olivieri dell’Accademia Re Manfredi (Bambine) e Lara D’Agnano del Circolo della Scherma Brindisi (Giovanissime) che hanno chiuso al sesto posto ed Andrea Marasco del Circolo Dauno (Giovanissimi) che invece è ottavo. Buona performance anche per Alessandro Dammacco (Club Scherma Bari) e Giovanni Mastrangelo (Circolo Schermistico Dauno) nella categoria Maschietti, Blanca Maria Tedeschi (Accademia Re Manfredi) tra le Bambine, Alessandro Minna (Circolo Schermistico Dauno) nei Giovanissimi, Arianna Conserva e Rebecca Maria D’Alonzo del Club Scherma Bari per le Giovanissime, Antonio Bottalico (Accademia Re Manfredi) per la categoria Ragazzi/Allievi, Chiara Lucia Minna e Serena Maria Di Benedetto (Circolo Schermistico Dauno) fra le Ragazze/Allieve: tutti sono approdati agli ottavi di finale. Completano il quadro dei partecipanti pugliesi Christian Zinzeri (Circolo della Scherma Brindisi) tra i Maschietti, Mariano Sanò (Club Scherma Bari), Emanuele Castigliego (Accademia Re Manfredi), Angelo Aprile e Samuel Sironi (Circolo della Scherma Brindisi) ed Antonio Mauriello (Circolo Schermistico Dauno) nei Giovanissimi, Michele Pio Castrignano (Accademia Re Manfredi) Andrea Nardelli (Circolo della Scherma Brindisi), Dario Lenoci e Giorgio Namoini (Club Scherma Bari) per la categoria Ragazzi/Allievi, Francesca Gramazio (Accademia Re Manfredi), Giulia Mastrangelo, Giada Palumbo e Sarah Mastrolitto (Circolo Schermistico Dauno) per le Ragazze/Allieve. Di seguito le classifiche di fioretto per i primi otto.

Leggi tutto: A Baronissi, podio nel fioretto per Venturini, Biffi e Guerra

Nell’ultima prova interregionale, Nardella conferma il suo dominio a Baronissi

Puglia subito protagonista nella prima giornata della terza prova interregionale, in corso di svolgimento a Baronissi, cui prendono parte quasi mille atleti in rappresentanza di sei diverse regioni (Puglia, Campania, Lazio, Molise, Basilicata e Calabria). La giornata di venerdì, interamente dedicata alla sciabola, ha regalato ai colori pugliesi una vittoria con il solito inarrestabile Emanuele Nardella del Club Scherma San Severo, che ha ribadito ancora una volta la sua supremazia nella categoria Ragazzi/Allievi, due secondi posti, con Martina Giancola dello stesso Club e con Gabriele Vetturi della Scherma Trani nei Giovanissimi; ancora del Club sanseverese, tra le Giovanissime, il terzo posto di Gaia Carafa nelle Bambine ed altri sei piazzamenti nei quarti di finale - ovvero “negli otto” -  con Andrea Guida (Club Scherma San Severo), Marco Mastrullo ed Alessio Virgilio, entrambi del Circolo Schermistico Dauno, per i Ragazzi/Allievi, Valerio Virgilio (sempre del Dauno) nella categoria Maschietti, Sara Maggio (Club Scherma San Severo) per le Ragazze/Allieve ed Arianna Rita Catanzaro (Scherma Trani) nelle Giovanissime. Si sono invece fermati negli ottavi Mario Rizzo e Stefano Riccioni del Club Scherma San Severo nella categoria Maschietti, Davide Cicchetti e Davide Ricciardi (Circolo Schermistico Dauno) nei Giovanissimi, Arnaldo Piserchia del Circolo Schermistico Dauno per i Ragazzi/Allievi, Aleida Didonato (Scherma Trani) tra le Giovanissime e Nicoletta Botticelli del Club Scherma San Severo per la categoria abbinata. Gli altri pugliesi in gara erano Giorgio Palumbo, Domenico Zucaro, Mauro Angelilli (Scherma Trani) e Felice Starace (Club Scherma San Severo) nei Maschietti, Massimo Toscano (Scherma Trani), Donato Curtotti e Gioele Francesco Di Lago (Circolo Schermistico Dauno) tra i Giovanissimi, Francesco Daniel Mascolo e Alessandro Chieppa della Scherma Trani, Alessandro Sforza, Nicola Pio Guascito e Giulio Mariano Posillico del Circolo Schermistico Dauno, Vincenzo Cannelonga, Antonio Miale, Andrea D’Angelo, Walter Buenza e Matteo D’Amato del Club Scherma San Severo nella categoria Ragazzi/Allievi, Rossella Aurora Tursi della Scherma Trani tra le Giovanissime, Nilde Specchio (Scherma Trani) e Noemi Renna (Circolo Schermistico Dauno) per le Ragazze/Allieve. 

Leggi tutto: Nell’ultima prova interregionale, Nardella conferma il suo dominio a Baronissi

Baronissi Under 14, prova generale in vista di Riccione 2017

 

GIRONI DEFINITIVI BARONISSI 31 MARZO 2017

Una gara dai grandi numeri, vera e propria prova generale delle finali del Gran Premio Giovanissimi, organizzata dal Club Scherma Salerno a poche settimane dalla kermesse tricolore di Riccione. A Baronissi, per la terza prova interregionale, parteciperanno ben 923 atleti (411 nella spada, 279 nel fioretto e 233 nella sciabola) in rappresentanza di 6 regioni: Lazio, Campania, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. E la scherma pugliese risponde da par suo, con 113 partecipanti, di cui 45 nella spada (28 nei tabelloni maschili, 17 in quelli femminili), 39 nella sciabola (28 maschi e 11 femmine) e 29 nel fioretto (17 e 12).  Si parte venerdì 31 marzo, giornata interamente dedicata alla sciabola. Nei tabelloni maschili ci saranno 11 atleti del Circolo Schermistico Dauno (Valerio Virgilio tra i Maschietti, Davide Cicchetti, Donato Curtotti, Gioele Francesco Di Lago e Davide Ricciardi per i Giovanissimi, Nicola Pio Guascito e Giulio Mariano Pio Posillico per i Ragazzi e Marco Mastrullo, Arnaldo Piserchia, Alessandro Sforza ed Alessio Virgilio negli Allievi), 10 del Club Scherma San Severo (Stefano Riccioni, Mario Rizzo e Felice Starace per la categoria Maschietti, Walter Buenza, Vincenzo Cannelonga, Matteo D’Amato ed Antonio Miale per i Ragazzi, Andrea D’Angelo, Andrea Guida ed Emanuele Nardella fra gli Allievi) e 7 per la Scherma Trani (Mauro Angelilli, Giorgio Palumbo e Domenico Zucaro per i Maschietti, Massimo Toscano e Gabriele Vetturi tra i Giovanissimi ed Alessandro Chieppa e Francesco Daniel Mascolo per la categoria Allievi). Nelle gare femminili 4 presenze a testa per Scherma Trani (Arianna Rita Catanzaro, Aleida Didonato e Rossella Aurora Tursi per la categoria Giovanissime e Nilde Specchio per le Allieve) e Club Scherma San Severo (Gaia Carafa tra le Bambine, Martina Giancola per le Giovanissime, Nicoletta Botticelli e Sara Maggio fra le Allieve), 2 per il Circolo Schermistico Dauno (le Allieve Marta Galano e Noemi Renna) ed una per l’Accademia re Manfredi (Andrea Gambardella nella categoria Giovanissime). Molto nutrito il plotone nella spada: in campo maschile il Club Scherma Bari è rappresentato da Lawrence Pascal Paolo Ferrandina ed Arcangelo Raffaele Fiore nella categoria Allievi; la Schermistica Santeramo da Gianpaolo Paradiso e Michelangelo Perniola nei Giovanissimi; le Lame Azzurre Brindisi da Nicolò Morciano fra i Maschietti, Piernicola Leucci nella categoria Ragazzi e Mattia Sicoli negli Allievi; l’Accademia Re Manfredi da Michele Quitadamo (Maschietti), Corrado Papirri (Giovanissimi), Francesco Vittorio Giordano e Niccolò Pio Marasco (Ragazzi), Antonio Bottalico e Michele Pio Castrignano (Allievi); l’Accademia Scherma Lecce presenta Andrea Amodio nella categoria Ragazzi; cinque a testa per Club Scherma Lecce (Enrico Petrelli nei Maschietti, Alessandro Demma e Riccardo Ingrosso nei Giovanissimi, Cesario Colitti e Alberto De Giorgi per i Ragazzi) e Virtus Scherma Salento (Cristiano Licci nei Maschietti, Matteo D’Amico e Sebastian Ricciato nei Giovanissimi, Ivan Giuseppe Turi per i Ragazzi e Luca Mario Aprile per gli Allievi); per il Club Scherma Taranto due Giovanissimi (Francesco Fazio e Andrea Guida) e due Allievi (Kristoffer Illan Mandurrino e Davide Raimondo). Nella femminile per le Lame Azzurre Brindisi ci sono Serena Carrafa e Chiara Fischetto nella Bambine e Chiara Maria Maestoso tra le Allieve; quattro del Club Scherma Lecce (Valeria Gennaccari, Bambine; Chiara Panzera, Giovanissime; Lucrezia Orlando, Ragazze; Liliana Verdesca, Allieve) e cinque per l’Accademia Re Manfredi (Irene Guerra e Ilaria Olivieri per la categoria Bambine, Viola Barbato e Marissa Vairo per le Giovanissime ed Allegra Gambardella tra le Allieve); due per il Club Scherma Taranto (Jasmine Amidei nella categoria Ragazze ed Alessandra Fumarola per le Allieve) e una a testa per Circolo Schermistico Dauno (Giada Palumbo nelle Allieve), Accademia Scherma Lecce (Elena Polimeno nelle Giovanissime) e Virtus Scherma Salento (Marta Anna Ingrosso nella categoria Bambine).

Leggi tutto: Baronissi Under 14, prova generale in vista di Riccione 2017

Campionati Italiani Under 23, i pugliesi in gara a Foggia

Foggia assegnerà nel fine settimana i titoli italiani Under 23 alle 6 Armi: in gara, nei diversi tabelloni, ben 28 atleti pugliesi. La prima gara al via nella giornata di sabato 1° aprile sarà quella di spada femminile, che vede in pedana Mariella Gigliola, Miriana Morciano, Dalila Rinaldi, Federica Vinci e Carla Marta De Sicot delle Lame Azzurre Brindisi, Luisa Di Ciaula del Club Scherma Lecce, Eleonora Chiruzzi del Club Scherma Taranto e Luna Maggio, in forza alla società del Giardino Milano. Sarà poi la volta delle gare di sciabola, le più attese dal pubblico foggiano: in tabellone nella prova maschile Raffaele Minischetti e Ciro Tomaselli del Club Scherma San Severo, Marcello De Vivo e Lorenzo Iadaresta della Scherma Trani, , Nicola De Meo del Club Scherma Roma e Francesco D’Armiento delle Fiamme Gialle; Serena Pia D’Angelo del Circolo Schermistico Dauno è l’unica rappresentante pugliese nel tabellone femminile. Domenica 2 aprile si parte con la prova di spada maschile, quella dalla maggior consistenza numerica per la scherma pugliese con ben 11 partecipanti: Camillo Silvio Picci, Onofrio Daniele Terrevoli e Simone Santoro dell’Accademia Scherma Bari, Vito Capuano del Club Scherma Bari, Antonio Salatino, Diego De Nuccio, Matteo Di Coste e Samuele Di Coste delle Lame Azzurre Brindisi, Oleg Orlando del Club Scherma Lecce, Vincenzo Santilio e William Venza del Club Scherma Taranto.

Leggi tutto: Campionati Italiani Under 23, i pugliesi in gara a Foggia

Abbiamo 207 visitatori e nessun utente online

Partner