NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

"Corso di Formazione ed Aggiornamento per Aspiranti ed Arbitri Pugliesi"

Bari 2 dicembre 2017
immagine non disponibile
Slider

Ad Ancona Luigi Samele sfiora la vittoria

Nella prima prova nazionale di qualificazione, sfiora la vittoria nella sciabola il foggiano delle Fiamme Gialle Luigi Samele, che si arrende in finale al compagno di club Enrico Berré col punteggio di 15-11; esce di scena negli ottavi Francesco D’Armiento (Fiamme Gialle anche lui) che chiude al 13° posto, mentre accedono al tabellone principale anche Francesco Bonsanto delle Fiamme Oro (18°), Raffaele Minischetti del Club Scherma San Severo (20°), Davide Nicassio del Club Scherma Torino (24°), Fabrizio Maria Scisciolo della Virtus Bologna (28°) e Roberto Bonsanto del Circolo Schermistico Dauno (31°); alle porte del tabellone principale Ciro Buenza (Club Scherma San Severo). Presenti anche Marco Domenico Pellegrino, Lorenzo Iadaresta, Francesco Daniel Mascolo, Alessandro Chieppa e Donato Carretta, tutti della Scherma Trani; Marco Mastrullo ed Arnaldo Piserchia (entrambi del Dauno); Andrea Guida e Filippo Liguori del Club Scherma San Severo. Nella prova femminile il miglior piazzamento è per Martina Criscio: l’atleta del Gruppo Sportivo Esercito, che ha scelto il Club Scherma San Severo come società di allenamento, ha chiuso al settimo posto; hanno partecipato Emanuela Caricchia, Chiara Crocetta e Nilde Specchio della Scherma Trani, Serena Pia D’Angelo ed Ester Morlino del Circolo Schermistico Dauno, Roberta Annicchiarico del Club Scherma Torino, Federica Maria Scisciolo della Virtus Bologna e Sara Maggio del Club Scherma San Severo.

Nel fioretto è avanzato nel tabellone principale Francesco Pio Iandolo del Club Scherma Salerno (18°); si fermano prima Jesus Riano Torres del Club Scherma Bari, Gabriele Cangelosi del Club Scherma Roma ed Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno, nonché Andrea Annicchiarico del Circolo della Scherma Brindisi, Matteo Patrone del Club Scherma Salerno e Francesco Fiore del Club Scherma Bari, oltre a Marco Virgilio, Fabio Minna e Luigi Marasco del Circolo Schermistico Dauno, Manuel Molfetta del Circolo della Scherma Brindisi e Roberto Ronzulli del Club Scherma Bari. Nella femminile c’erano le cinque rappresentanti del Circolo Schermistico Dauno Ludovica di Mola, Elisa Anna Lombardo, Zoe Marinaro, Giada Palumbo ed Asia Maria Sanguedolce.

Prima riunione stagionale del Consiglio Regionale a Foggia

Domenica 24 settembre, su invito del Presidente Matteo Starace, i lavori si sono aperti con l’intervento del Presidente della Commissione Immagine federale, il pugliese Renato Martino, che ha introdotto l’argomento “Foggia 2019” quale evento dal quale la nostra terra trarrà ancora più forza ed ha ricordato come la Puglia sia un modello di immagine con le sue iniziative, come l’organizzazione dei seminari in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti, la preparazione di conferenze stampa di presentazione molto accurate, la cura del sito Schermapuglia. L’organizzazione dei Campionati Europei Cadetti e Giovani 2019 è stata ovviamente l’argomento più sentito: il consigliere Antonio Tanzi ha ricordato che la kermesse – prevista per marzo 2019 – si svolgerà presso i padiglioni dell’ente Fiera; per il prossimo 31 maggio è stata fissata la deadline per la presentazione del planning organizzativo; test event sarà la Prima prova Nazionale Cadetti del prossimo novembre. Tutto procede per la seconda edizione di Apulia Masterclass, che avverrà a Londra il 14 e 15 ottobre. Illustrati inoltre gli ottimi risultati conseguiti nella fase d’avvio del progetto “La Voce delle Regioni”. Il Presidente Starace ha poi informato il Consiglio dell’intesa tra il Liceo Sportivo “Salvemini” di Bari e l’Accademia Scherma Bari per la realizzazione di un progetto interno all’istituto. Lanciata infine la proposta di una sede unica a livello regionale per la prossima edizione del Fencing Mob onde svalorizzare al meglio il territorio ed i nostri atleti. Il Presidente ed i componenti del consiglio augurano ai Presidenti, ai Dirigenti ed ai Tecnici delle Società pugliesi un proficuo 2017 – 2018

In Puglia la spada parla brindisino: vincono Samuele Di Coste e Miriana Morciano

Con la prima prova interregionale di qualificazione spada ha preso il via la stagione agonistica in Puglia: le pedane del Circolo Schermistico Dauno hanno visto un vero e proprio dominio degli spadisti delle Lame Azzurre Brindisi, che hanno monopolizzato le due finali. Nel tabellone maschile si è imposto Samuele Di Coste delle Lame Azzurre Brindisi che, in una finale tutta in famiglia, ha avuto la meglio per 15-13 sul fratello gemello Matteo; sul terzo gradino del podio un altro spadista brindisino, Samuele Erriquez, e Spiridione De Martino del Club Scherma Bari. Nel tabellone femminile Miriana Morciano si aggiudica per 15-10 la sfida con la compagna di club Chiara Spedicato; completano il podio anche in questo caso un’altra rappresentante delle Lame Azzurre, Mariella Gigliola, ed una del Club Scherma Bari, Claudia Beatrice Bagnato. Questi i qualificati in campo maschile, in ordine di classifica: 1. Samuele Di Coste (Lame Azzurre Brindisi), 2. Matteo Di Coste (Lame Azzurre Brindisi), 3. Samuele Erriquez (Lame Azzurre Brindisi) e Spiridione De Martino (Club Scherma Bari), 5. Federico Alfonso Rodia (Lame Azzurre Brindisi), 6. William Venza (Club Scherma Taranto), 7. Antonio Salatino (Lame Azzurre Brindisi), 8. Oleg Orlando (Club Scherma Lecce), 9. Domenico Di Giorgio (Circolo Schermistico Matera), 10. Angelo Boccardi (Club Scherma Taranto), 11. Filippo Scialanga (Club Scherma Bari), 12. Vincenzo Santilio (Club Scherma Taranto), 13. Alessio Buono (Club Scherma Bari), 14. Antonio Bottalico (Accademia Re Manfredi), 15. Giorgio Lombardi (Club Scherma Lecce). 

Dal tabellone femminile sono  ammesse alla fase nazionale: 1. Miriana Morciano (Lame Azzurre Brindisi), 2. Chiara Spedicato (Lame Azzurre Brindisi), 3. Mariella Gigliola (Lame Azzurre Brindisi) e Claudia Beatrice Bagnato (Club Scherma Bari), 5. Letizia Orlando (Club Scherma Lecce), 6. Chiara Maria Maestoso (Lame Azzurre Brindisi). Il Presidente ed i Consiglieri plaudono tutti i partecipanti con menzione alle Lame Azzurre di Brindisi ed allo staff del Maestro Flavio Zumbo.

Abbiamo 92 visitatori e nessun utente online

Partner