NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Fase interregionale di Coppa Italia, tutti i qualificati

Il Circolo Schermistico Dauno ha ospitato nel week end i due giorni di gare dedicati alla fase interregionale di qualificazione alla fase  nazionale: sono stati circa cento i partecipanti, in rappresentanza di 16 Società provenienti da tre Regioni, Puglia, Molise e Basilicata. La prima giornata interamente dedicata alla sciabola ha visto imporsi il campione europeo Cadetti Emanuele Nardella col punteggio di 15-11 nel derby con un competitivo Marco Mastrullo, sul terzo gradino Andrea Guida, anch’egli del Circolo Schermistico Dauno, e Marco Domenico Pellegrino della Scherma Trani; gli altri qualificati pugliesi sono Alessandro Chieppa, anch’egli della Scherma Trani, Matteo Samuele Masi e Gaspare Lorenzo Venditti del Club Scherma San Severo e Walter Buenza del Circolo Schermistico Dauno. Per il Molise passano Giorgio Barletta ed Antonio Fernando D’Angelo dell’Accademia Scherma Campobasso. Nel tabellone femminile altro derby in finale, stavolta in casa della Scherma Trani, con Emanuela Caricchia che la spunta per 15-8 su Chiara Crocetta; terzo a pari merito Serena Pia D’Angelo, anche lei Scherma Trani, e la molisana Camilla Leva dell’Accademia Scherma Campobasso; completano l’elenco delle qualificate Sara Maggio del Circolo Schermistico Dauno per la Puglia ed Elena Palmieri (TDL Scherma Campobasso) per il Molise. Nella spada maschile si impone il freddo, ancorché ancora molto giovane, Filippo Scialanga del Club Scherma Bari che in finale supera 15-12 l’ungherese del Circolo Schermistico Dauno Balint Kiss; terzi Antonio Salatino delle Lame Azzurre Brindisi ed Alessio Buono del Club Scherma Bari; nei quarti si fermano Corrado Verdesca e Federico Alfonso Rodia delle Lame Azzurre Brindisi, Domenico Di Giorgio del Circolo Schermistico Matera e Vincenzo Santilio del Club Scherma Taranto. La Puglia porta alla fase nazionale anche Marco Manari (Club Scherma Lecce) e Spiridione De Martino (Club Scherma Bari), la Basilicata Marco Catto del Circolo Schermistico Matera mentre i due rappresentanti del Molise saranno Marco Pertinger e Samuele Giannelli (TDL Scherma Campobasso). Nella spada femminile vince Chiara Maria Maestoso delle Lame Azzurre Brindisi che in finale regola per 15-8 Lucrezia Orlando del Club Scherma Lecce; sul podio anche Arianna Saracino e Liliana Verdesca delle Lame Azzurre Brindisi; ottengono il pass per la qualificazione pure Claudia Beatrice Bagnato e Roberta Azzollini del Club Scherma Bari e, per il Molise, Angela Paola Capretta Garrido dell’Accademia Scherma Termoli. Nel fioretto vittoria netta di Francesco Fiore del Club Scherma Bari con l’affermazione in finale su Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno per 15-2; ottengono l’accesso alla fase nazionale anche i due semifinalisti Marco Virgilio (Circolo Schermistico Dauno) e Manuel Molfetta (Circolo della Scherma Brindisi), oltre i due rappresentanti della Basilicata Antonio Di Lecce e Francesco Scalcione, entrambi del Circolo Schermistico Matera. Infine, nel fioretto femminile successo di Valeria Salvia della Schermistica Lucana Potenza, vittoriosa in finale col punteggio di 15-13 su Laura Lotti del Circolo Schermistico Dauno; qualificate anche le altre due semifinaliste Giulia Calabrese (Schermistica Lucana Potenza) ed Alessia Mininni (Circolo Schermistico Dauno). A tutti i nostri l’invito a puntare in alto dopo la qualificazione alla Coppa Italia da parte del Presidente del Comitato Regionale della Federscherma Puglia Matteo Starace a nome dell’intero Consiglio!

Files:
(0 voti)
Data 2019-04-16
Dimensioni del File 1.08 MB
Download 117

>

La Spezia, seconda prova Under 14 di fioretto

A La Spezia, in occasione della seconda prova del Gran Prix Under 14 “Kinder + Sport” di fioretto, due atleti pugliesi centrano l’accesso ai tabelloni principali nelle gare di sabato: Francesco Corsa, 27° nei Giovanissimi, e Lara D’Agnano, 19^ nelle Allieve, ambedue del Circolo della Scherma Brindisi. Corsa ha sconfitto 10-7 Jacopo Garlatti (Udinese Scherma) ed all’ultima stoccata Ettore Marchesin (Circolo della Spada Vicenza) ma è stato fermato sul 10-5 da Luca Ceccolini del Club Scherma Pesaro. D’Agnano ha battuto 15-10 Sara Grasso del Cus Siena ma nei sedicesimi ha subito lo stop da parte di Stella Pagnin (Dopolavoro Ferroviario Venezia) per 15-4. Nella stessa gara ha tirato anche Rebecca Maria D’Alonzo del Club Scherma Bari, mentre nelle Giovanissime era impegnata Federica Di Giorgio del Circolo della Scherma Brindisi. Nella giornata di domenica sono scesi in pedana Michelangelo Ottomanelli del Club Scherma Bari nei Maschietti, Giada Russi del Circolo della Scherma Brindisi nelle Bambine e Giammaria Biffi del Club Scherma Bari fra gli Allievi. Il Presidente ed i Consiglieri della Federscherma Puglia invitano i nostri fiorettisti e le nostre fiorettiste a tenere sempre alto il vessillo pugliese!

Fine settimana dedicato alla fase regionale di Coppa Italia

Nel fine settimana le pedane del Palazzetto della Scherma di Via Baffi a Foggia ospitano la fase regionale di Coppa Italia aperta ai club di Puglia, Basilicata e Molise. Saranno circa cento i partecipanti in rappresentanza di 16 società: 11 dalla Pugliai (Circolo Schermistico Dauno, Club Scherma San Severo, Accademia Re Manfredi, Scherma Trani, Club Scherma Bari, Accademia Scherma Bari, Circolo della Scherma Brindisi, Lame Azzurre Brindisi, Club Scherma Taranto, Club Scherma Lecce e Virtus Scherma Salento), 3  dal Molise (Accademia Scherma Campobasso, Accademia Scherma Termoli e TDL Scherma Campobasso) e 2 dalla Basilicata (Schermistica Lucana Potenza e Circolo Schermistico Matera). Oltre ai tabelloni alle 6 Armi ci sarà anche un festoso programma riservato ai più piccoli, con in pedana 32 fra Esordienti, Prime Lame e protagonisti delle Promozionali. Il programma si apre sabato 13 aprile con inizio alle 14.45: un pomeriggio interamente dedicato alla sciabola, compreso lo spazio dedicato ai piccoli. Domenica 14  avremo prima le gare di spada, poi le prove di fioretto, oltre ai piccoli spadisti e fiorettisti. A tutti i protagonisti, piccoli e grandi, del week end di Coppa Italia a Foggia in bocca al lupo dal Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia Matteo Starace!

Fioretto Under 14, sette pugliesi in pedana a La Spezia

Saranno sette gli Under 14 pugliesi impegnati a La Spezia in occasione della seconda prova nazionale del Gran Prix “Kinder + Sport” di fioretto, che vede iscritti  876 gli atleti. Nei tabelloni maschili sono iscritti Michelangelo Ottomanelli del Club Scherma Bari tra i Maschietti, Francesco Corsa del Circolo della Scherma Brindisi fra i Giovanissimi e Giammaria Biffi del Club Scherma Bari negli Allievi; in campo femminile Giada Russi del Circolo della Scherma Brindisi fra le Bambine, Federica Di Giorgio (sempre Circolo della Scherma Brindisi) nelle Giovanissime, Rebecca Maria D’Alonzo del Club Scherma Bari e Lara D’Agnano del Circolo della Scherma Brindisi nelle Allieve. A tutti e sette l’affettuoso incoraggiamento del Presidente del Comitato Regionale Federscherma Puglia Matteo Starace!

Gaia Carafa seconda a Mazara nel Gran Prix Under 14 di sciabola!

A Mazara del Vallo, dove si è disputata la seconda prova del Gran Prix Under 14 “Kinder + Sport” di sciabola, sfiora la vittoria Gaia Carafa del Circolo Schermistico Dauno nella categoria Ragazze: seconda dopo la fase a gironi, mette in riga Federica Sottile del Club Scherma Roma per 15-7, Giulia Boccardo del Petrarca Padova per 15-9, Sara Arena del Club Scherma Santa Flavia per 15-6 e Sofia Figlioli (Il Discobolo Sciacca) per 15-9 ma deve lasciare il gradino più alto del podio a Giada Likaj della Virtus Bologna che si aggiudica la finale col punteggio di 15-9. Negli ottavi delle Allieve si fermano Martina Giancola del Club Scherma San Severo ed Aleida Didonato della Scherma Trani, che chiudono rispettivamente al 9° e al 12° posto: Giancola strapazza 15-3 Sofia Vasciaveo (Fides Livorno) ma nel turno seguente cede 15-7 ad Elena Furfaro (Frascati Scherma); Didonato si impone all’ultima stoccata su Giulia Varricchio (Milleculure Napoli) ma negli ottavi cede per 10-1 alla testa di serie numero uno Alessandra Nicolai (Petrarca Padova), che nel turno precedente aveva eliminato l’altra atleta della Scherma Trani Arianna Rita Catanzaro; completa il terzetto di atlete tranesi in gara Rossella Aurora Tursi. Nono posto anche per Davide Cicchetti del Circolo Schermistico Dauno ed undicesimo per Marco Rutigliano della Scherma Trani nel tabellone Allievi: Cicchetti, primo dopo la fase a gironi, batte 15-10 Marco Casavecchia (Fides Livorno) ma negli ottavi cede il passo con lo stesso punteggio a Salvatore Lazzaro (Champ Napoli) che avrebbe poi vinto la gara. Rutigliano, dopo aver sconfitto 15-4 Pietro Canè della Virtus Bologna, nel turno seguente si ferma sul 15-9 contro Edoardo Orlandi del Club Scherma Varese. Accede al tabellone principale anche Gabriele Vetturi della Scherma Trani, quarto dopo la fase a gironi ma che cede all’ultima stoccata contro Federico Chiesa della Fides Livorno. In gara anche Davide Ricciardi del Circolo Schermistico Dauno. Nelle Bambine approdano agli ottavi le due atlete della Scherma Trani Greta Ferri e Flavia Volpe che chiudono rispettivamente al 10° e al 14° posto: Ferri regola 10-7 Matilde Merli del Club Scherma Voltri ma nel turno seguente incassa il medesimo punteggio da Camilla Rizzello della Scherma Ariccia; Volpe invece batte 10-8 Martina Masiero del Petrarca Padova ma viene fermata dalla testa di serie numero 2 Francesca Romana Lentini col punteggio di 10-2. Tra i Maschietti arriva agli ottavi di finale Pietro Gianni Mastrolitto del Circolo Schermistico Dauno che batte 10-7 Luca Di Paolo (Olympia Roma) ma cede di misura per 10-8 con Andrea Tributo (Società del Giardino Milano) e chiude all’11° posto; accedono al tabellone principale anche Emanuele Acquaviva della Scherma Trani e Riccardo Maestri del Circolo Schermistico Dauno, rispettivamente 17° e 27°. Nei Ragazzi, tabellone principale per Valerio Virgilio del Circolo Schermistico Dauno (20°) e Mauro Angelilli della Scherma Trani (27°) mentre l’altro tranese si ferma davvero ad un passo dai sedicesimi chiudendo al 32° posto. Alla bravissima Gaia Carafa e a tutti gli altri pugliesi protagonisti della lunga trasferta in Sicilia il plauso del Presidente del Comitato Regionale Federscherma Matteo Starace a nome dell’intero Consiglio!

Sottocategorie

Abbiamo 151 visitatori e nessun utente online

Partner