NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul computer del navigatore per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte dell'utente (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'utente può rifiutarsi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul proprio browser, ma ciò potrebbe impedirgli di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, l'utente acconsente al trattamento dei suoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

immagine non disponibile
Slider

Campionati Europei, convocati per Novi Sad Martina Criscio, Gigi Samele e il Maestro Benedetto Buenza

La scherma italiana si prepara per i Campionati Europei di Novi Sad, in programma da sabato 16 a venerdì 22 giugno, e nell’elenco dei convocati figurano due atleti pugliesi, entrambi nella sciabola: si tratta di Martina Criscio, del Gruppo Sportivo Esercito e tesserata col Club Scherma San Severo, e di Luigi Samele delle Fiamme Gialle. Martina Criscio, fresca di titolo italiano a squadre, gareggerà nel tabellone individuale sabato 16 giugno, e tornerà in pedana martedì 19 con la prova a squadre. Per Luigi Samele appuntamento lunedì 18 con la gara individuale e giovedì 21 con quella a squadre. Nell’elenco dei convocati figura tra i tecnici della sciabola il Maestro Benedetto Buenza del Club Scherma San Severo. Ai nostri che si accingono ad affrontare la rassegna continentale in Serbia un grande in bocca al lupo da parte della famiglia schermistica pugliese.

Carrillo Ayala sfiora il titolo italiano di spada, nella sciabola a squadre Martina Criscio oro e Francesco D’Armiento bronzo

Agli Assoluti di Milano ha accarezzato la grande impresa Andres Marcel Carrillo Ayala: lo spadista cubano del Club Scherma Bari (stavolta nelle vesti di atleta) è giunto secondo nel tabellone di spada, superato solo in finale per 15-7 dall’azzurro delle Fiamme Oro Marco Fichera; nei turni precedenti erano arrivate nell’ordine le affermazioni su Davide Di Veroli (Verne Roma) per 15-10, Giorgio Ivaldi (Pompilio Genova) per 15-9, Matteo Beretta del Cus Pavia per 15-13 ed in semifinale su Federico Marenco (Delfino Ivrea) per 15-12; decimo posto per il leccese dell’Accademia Marchesa Torino Giulio Gaetani; in tabellone anche Vito Capuano del Club Scherma Bari. Sfortunato Luigi Samele nella sciabola: causa infortunio il foggiano delle Fiamme Gialle è stato costretto a rinunciare all’assalto che valeva le semifinali contro Giovanni Repetti e si è quindi classificato al quinto posto. Francesco Bonsanto delle Fiamme Oro si ferma agli ottavi ed è 14°, in gara anche Francesco D’Armiento (Fiamme Gialle), Raffaele Minischetti (che ha perso con il titolatissimo Occhiuzzi per una sola stoccata!) ed Emanuele Nardella del Club Scherma San Severo con Fabrizio Scisciolo della Virtus Bologna. Nella femminile nona nell’individuale Martina Criscio che però si rifà con gli interessi nella gara a squadre conquistando il titolo italiano con il Gruppo Sportivo Esercito grazie alla vittoria per 45-35 in finale sulle Fiamme Oro. Hanno gareggiato infine nel fioretto maschile il foggiano del Club Scherma Salerno Francesco Pio Iandolo ed il cubano del Club Scherma Bari Jesus Riano Torres. Nelle altre prove a squadre da segnalare il bronzo per Francesco D’Armiento con le Fiamme Gialle nella sciabola mentre nella spada il Club Scherma Bari con Andres Marcel Carrillo Ayala, Alessio Buono, Pasquale e Vito Capuano ottiene la prestigiosa permanenza in A1 superando nettamente nei play out la blasonata Mangiarotti Milano per 45-41 e l’Accademia Marchesa Torino (con Giulio Gaetani) per 45-38. I nostri ragazzi si confermano nel loro valore e portano a termine brillantemente il finale di una stagione ricca di successi.

A Milano si assegnano i titoli italiani Assoluti con 12 pugliesi in gara

La stagione schermistica sta arrivando al suo più importante appuntamento nazionale con i Campionati Italiani Assoluti che si terranno nel fine settimana a Milano: 237 gli atleti in gara per contendersi il titolo tricolore nelle sei armi. Dodici di questi sono pugliesi: nel fioretto ci sono Jesus Riano Torres del Club Scherma Bari ed il foggiano Francesco Pio Iandolo del Club Scherma Salerno; nella sciabola troviamo Martina Criscio dell’Esercito nel femminile e ben sei atleti nel tabellone maschile: Raffaele Minischetti ed Emanuele Nardella per il Club Scherma San Severo, Francesco D’Armiento e Luigi Samele delle Fiamme Gialle, Francesco Bonsanto delle Fiamme Oro e Fabrizio Maria Scisciolo con i colori della Virtus Bologna; nella spada infine sono iscritti Andres Marcel Carrillo Ayala e Vito Capuano del Club Scherma Bari nonché il leccese Giulio Gaetani per l’Accademia Marchesa Torino. Contestualmente agli Assoluti si disputano anche i Campionati Italiani a squadre di Serie A1: c’è anche il Club Scherma Bari nella spada maschile, che annovera oltre ai due atleti presenti nell’individuale anche Alessio Buono e Pasquale Capuano. Con i rispettivi club di appartenenza gareggeranno inoltre lo spadista Giulio Gaetani, il fiorettista Francesco Pio Iandolo, la sciabolatrice Martina Criscio, gli sciabolatori Francesco D’Armiento, Luigi Samele, Fabrizio Scisciolo, Francesco Bonsanto ed il barese Davide Nicassio, fresco di titolo italiano Master, per il Club Scherma Torino. A tutti un grandissimo in bocca al lupo!

Martina Criscio ancora sul podio di Coppa del Mondo!

Nuova grande affermazione in ambito internazionale per Martina Criscio che a Tunisi, nell’ultima tappa stagionale del circuito di Coppa del Mondo di sciabola femminile, ha conquistato il bronzo assieme alle compagne Rossella Gregorio, Loreta Gulotta ed Irene Vecchi. Il quartetto azzurro, che detiene il titolo iridato, ha superato nettamente nei primi due turni della diretta il Kazakistan per 45-23 e l’Ucraina per 45-36 ma in semifinale si è fermato sul 45-42 contro la Russia, poi impostasi agevolmente nella finale contro la Francia. L’Italia ha invece centrato il podio superando la Cina per 45-42 nella finale per il terzo posto. Per la squadra del CT Giovanni Sirovich è il terzo podio stagionale su cinque gare nel circuito di Coppa d, dopo le vittorie di St. Niklaas ed Atene. Nell’individuale Martina Criscio si è invece imposta a Baltimora negli Stati Uniti. Alla bravissima Martina Criscio, atleta dell’Esercito Italiano tesserata col Club Scherma San Severo, le più vive felicitazioni da parte del Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace!

Grande impresa dei nostri Master: tre titoli italiani e sei medaglie nelle finali di Trieste!

Bottino straordinario per la scherma pugliese in occasione dei Campionati Italiani Master svoltisi a Trieste con ben tre titoli italiani, due medaglie di argento e due di bronzo nelle gare individuali, cui si aggiungono un argento ed un bronzo nelle prove a squadre. Nella sciabola femminile categoria 2 la finale è stata un derby del Circolo Schermistico Dauno con Gabriella Lo Muzio che ha sconfitto nella sfida per il titolo la compagna di club Concetta Talamo per 10-4. Nei turni precedenti Gabriella aveva superato per 10-2 Luisa Bogliolo dell’Accademia Lame Romane e per 10-4 la trevigiana Monica Stocco delle Lame Gialloblu,  mentre la Talamo aveva sconfitto 10-6 Maria Teresa Giordano (Società del Giardino Milano) e 10-7 Margherita Camerin delle Lame Gialloblu. Da segnalare, nelle altre categorie di sciabola femminile, il bronzo nella categoria 0 per la foggiana Roberta Annicchiarico (Club Scherma Torino); completano il quadro dei risultati il sesto posto sempre nella 0 di Aurelia Anna Tranquillo, il settimo di Daniela De Pellegrino e l’ottavo di Stefania Saponaro nella 1, tutte in forza al Circolo Schermistico Dauno. Nella sciabola maschile titolo italiano per Carlo Nicastro del Circolo Schermistico Dauno nella categoria 2: l’atleta foggiano ha battuto in sequenza Vincenzo Tallarico del Petrarca Padova per 10-2, Paolo Benfenati del Cus Bologna per 10-8, Filippo Carlucci del Cus Siena per rinuncia ed Oliver Emmerich dell’Officina della Scherma, sconfitto in finale col punteggio di 10-7; nella stessa prova 14° Gaetano Palumbo, compagno di squadra di Nicastro. Nella sciabola 0 il tricolore va a Davide Nicassio, barese in gara coi colori del Club Scherma Torino, che ha sconfitto 10-7 Luca Salis (Aprilia Scherma), 10-5 Marco Festa (Brianza Scherma) ed in finale Enrico Benedetto (Società del Giardino Milano) all’ultima stoccata. Altre due medaglie dal fioretto femminile: nella 0 secondo posto per Laura Lotti del Circolo Schermistico Dauno che supera 10-5 Tania Pesando del Club Scherma Torino, 8-7 Martina Pregnolato delle Lame Gialloblu e 10-4 Francesca Saccocci della Scherma Treviso ma in finale cede per 8-5 a Paola Quadri della Scherma Bergamo. Terzo posto per Francesca Zurlo nella categoria 1: dopo essersi imposta per 9-8 su Debora Buongiardino del Piccolo Teatro Milano, in semifinale ha lasciato il passo ad Elena Benucci del Circolo Scherma Terni per 10-7. Si ferma ai piedi del podio col quinto posto Maria Grazia Lattanzio del Circolo Schermistico Dauno nella categoria 1 mentre la già ricordata Roberta Annicchiarico chiude sesta nella 0. Nelle gare a squadre, argento per il Circolo Schermistico Dauno nel fioretto femminile A: il team formato da Maria Grazia Lattanzio, Laura Lotti e Francesca Zurlo ha perso 45-26 la finale con la Scherma Treviso. Bronzo nella sciabola femminile B sempre per il Circolo Schermistico Dauno con Daniela De Pellegrino, Gabriella Lo Muzio, Concetta Talamo ed Aurelia Anna Tranquillo: il quartetto foggiano ha perso solo all’ultima stoccata la semifinale col Petrarca Padova. Sempre nelle prove a squadre, titolo italiano per la foggiana Roberta Annicchiarico col Club Scherma Torino nella sciabola femminile A e secondo posto per il barese Davide Nicassio, sempre Club Scherma Torino, nella sciabola maschile B. Completano il quadro dei risultati i piazzamenti nella spada: Chiara Stella Fatigato del Circolo Schermistico Dauno è quattordicesima nella 1 femminile; stesso piazzamento per Luigi Anastasia del Club Scherma Bari nella spada 1 mentre Francesco Pellegrini, anch’egli del Club Scherma Bari, chiude 32° nella 0. Il Presidente del Comitato Regionale Matteo Starace si congratula con gli atleti pugliesi che hanno recato ulteriore prestigio alla nostra tradizione di scherma nelle finali nazionali Master di Trieste!

Abbiamo 157 visitatori e nessun utente online

Partner